Sei qui: Home » Medicina al Naturale » VENE VARICOSE E MEDICINA NATURALE

VENE VARICOSE E MEDICINA NATURALE

Il nostro sistema circolatorio è costituito da una complessa rete di vene e arterie. Le arterie trasportano il sangue ricco di ossigeno alle cellule del corpo, mentre le vene pompano il sangue povero di ossigeno al cuore. Questo si realizza grazie a una serie di valvole unidirezionali che non permettono al sangue di fluire all’indietro nella vena.
Coloro che soffrono di vene varicose possiedono valvole unidirezionali che non si chiudono in modo adeguato e non riescono a far tornare sufficiente sangue al cuore. Questo fa sì che il sangue fluisca all’indietro, internamente alla vena, creando una forte pressione e gonfiando la vena.
Sebbene benigna, questa condizione clinica colpisce circa il 15% degli adulti di tutto il mondo. La maggior parte delle persone si accorgono di soffrire di vene varicose per il colore bluastro e il gonfiore delle vene. Soffrire di vene varicose causa dolori forti e fastidiosi, crampi notturni, dolore alle caviglie e affaticamento a livello delle gambe in seguito a una posizione eretta prolungata.
Ci sono una serie di fattori che giocano un ruolo essenziale nello sviluppo delle vene varicose, tra cui l’ereditarietà, il sesso, lo stile di vita e l’età. Spesso le vene varicose si presentano durante la gravidanza, a causa dell’effetto dilatante del progesterone. La formazione di vene varicose, essendo associata alla mancanza di circolazione, è più comune nelle persone che stanno nella stessa posizione per lunghi periodi di tempo o coloro che non fanno esercizio fisico regolare.
RIMEDI NATURALI PER LE VENE VARICOSE
-Evitare di restare nella medesima posizione per lunghi periodi di tempo. Se questo è inevitabile è necessario muovere spesso le gambe. Fare stretching e flettere la caviglia aiuterà a pompare il sangue e farlo circolare di nuovo.
-Se si sta seduti per lunghi periodi di tempo, è consigliato alzarsi e muoversi ogni 35-45 minuti.
-Fare passeggiate regolari aiuta a esercitare i muscoli delle gambe e ad aumentare il flusso sanguigno.
-Da evitare sono gli indumenti che limitano il flusso sanguigno.
-Mantenere il peso del corpo verso il basso può aiutare a ridurre la pressione sulle gambe.
-Ridurre il consumo di sale per prevenire il gonfiore alle gambe o alle caviglie.
-Sollevare le gambe, soprattutto quando si è seduti, è molto utile.
-Per alleviare il dolore alla gambe può essere applicato l’amamelide.
-Il pungitopo è stato usato per lungo tempo in caso di disturbi circolatori come le vene varicose.
-Gli integratori come il ginko bilboa o la Centella asiatica sono utilizzati per migliorare la circolazione.
-Spesso viene utilizzata una combinazione di erbe, composta da sei nutrienti, tra cui ippocastano, pungitopo e vitamina C per fortificare le vene.
-È stato dimostrato che il coenzima Q10 migliora l’ossigenazione dei tessuti e aumenta la circolazione.
-La vitamina C con bioflavonoidi può aiutare a ridurre la coagulazione del sangue, a promuovere la guarigione e a rafforzare i vasi sanguigni.
-La corteccia di quercia bianca può essere utilizzata per ridurre l’infiammazione delle vene e per rinforzare i tessuti e i vasi sanguigni.
-Gli acidi grassi essenziali come l’omega 3 e l’olio di semi di lino possono contribuire a ridurre il dolore e l’infiammazione associati alle vene varicose.

© 2013 Infiammazione.com è un sito del Network ATS. All right reserved.

Powered By Neuropeople

Scroll to top