Sei qui: Home » Infiammazioni della Pelle » INFIAMMAZIONE GLANDE PUNTINI ROSSI: sintomi della balanite cronica variano a seconda della causa scatenante e colpiscono prevalentemente l’area del pene sebbene possano interessare anche altre parti del corpo. I sintomi che si presentano sono eruzione cutanea con presenza di puntini rossi sul glande, che può essere squamosa o ulcerata

INFIAMMAZIONE GLANDE PUNTINI ROSSI: sintomi della balanite cronica variano a seconda della causa scatenante e colpiscono prevalentemente l’area del pene sebbene possano interessare anche altre parti del corpo. I sintomi che si presentano sono eruzione cutanea con presenza di puntini rossi sul glande, che può essere squamosa o ulcerata

L’infiammazione del glande, la punta del pene, è chiamata balanite. Spesso anche il prepuzio è infiammato e l’infiammazione può estendersi lungo tutta la lunghezza del pene. Quando sia il prepuzio che il glande risultano infiammati, la condizione viene denominata balanopostite, anche se spesso viene chiamata semplicemente balanite.
Il glande è la testa del pene sotto il prepuzio, la manica della pelle che circonda la parte superiore del pene. L’uretra, il tubo per il passaggio dell’urina e dello sperma, passa attraverso il centro del glande.
I sintomi della balanite cronica variano a seconda della causa scatenante e colpiscono prevalentemente l’area del pene sebbene possano interessare anche altre parti del corpo. I sintomi che si presentano sono:
• Eruzione cutanea con presenza di puntini rossi sul glande, che può essere squamosa o ulcerata;
• Dolore e gonfiore del pene;
• Prurito e disagio;
• Pus che viene eliminato da sotto il prepuzio.
I sintomi dolorosi che colpiscono il pene devono essere monitorati dal medico di famiglia.
Ci sono molteplici causa di balanite cronica. La più comune è una condizione infiammatoria della pelle che procura la comparsa di puntini rossi sul glande. Presentiamo a seguire diversi tipi di balanite:

1) Balanite xerotica obliterante – è una malattia infiammatoria della pelle che colpisce il prepuzio e talvolta il glande. La patologia causa la formazione di un anello bianco e stretto sulla punta del prepuzio, che rende difficile il movimento all’indietro del prepuzio e la minzione, a causa della riduzione dell’uretra. Di solito si presenta negli uomini tra i 45 e i 60 anni e se non trattata può procurare patologie maligne.

2) Balanite di Zoon – è una malattia infiammatoria rara della pelle del glande e del prepuzio. Si tratta di una condizione benigna che colpisce gli uomini non circoncisi. Di solito i sintomi sono molto lievi, ma sono visibili dei puntini e delle piccole macchie rosse sul glande e sul prepuzio adiacente.

3) Balanite circinata – la balanite circinata di solito di sviluppa negli uomini che soffrono di sindrome di Reiter, cioè di un gruppo di condizioni infiammatorie che colpiscono le articolazioni, l’uretra e gli occhi. Solitamente il glande presenta delle zone biancastre che si uniscono a un bordo di color bianco.

4) Eritroplasia di Queyrat – si tratta della prima forma di cancro della pelle riscontrato sul glande o sul rivestimento interno del prepuzio. È chiamata anche malattia di Bowen. Tra i sintomi possono presentarsi dei puntini rossi sul glande. Questa patologia colpisce soprattutto gli uomini non circoncisi.

5) Carcinoma a cellule squamose del pene – è il tumore della pelle che colpisce il pene. Si sviluppa da una lesione sul glande che può essere piana o rigonfiata e forma delle ulcere. Il carcinoma è relativamente raro.

6) Malattie croniche della pelle – tra le malattie croniche della pelle troviamo la psoriasi, che si presenta come puntini rossi sulla pelle coperti da scaglie argentee e la dermatite seborroica, che provoca prurito e la comparsa di zone rosse e dolorose.

La presenza di puntini rossi sul glande è solo uno dei sintomi che possono colpire il glande e il prepuzio del pene. Inoltre le cause possono essere differenti e più o meno gravi, è quindi consigliato recarsi dal medico.
Una buona igiene genitale è essenziale per prevenire la balanite e la formazione di puntini rossi sul glande. È consigliato mantenere il glande e il prepuzio puliti e asciutti e, in caso di balanite recidiva, utilizzare un preservativo non in lattice o assicurarsi di lavare e asciugare il pene subito dopo il rapporto sessuale. Infine, è necessario per una giusta prevenzione, lavarsi le mani dopo aver utilizzato la toilette.

© 2013 Infiammazione.com è un sito del Network ATS. All right reserved.

Powered By Neuropeople

Scroll to top