Iperacusia: definizione e consigli utili

By  |  0 Comments

Definizione di Iperacusia

Iperacusia

L’Iperacusia è una condizione di estrema sensibilità ai rumori e ai suoni che in casi gravi può comportare anche dolore a carico delle orecchie.

L’iperacusia è una condizione nella quale il paziente risulta estremamente sensibile a suoni e rumori i quali diventano insopportabili e che rispetto a persone che non  ne sono affette, i suoni risultano del tutto normali. L’iperacusia si differenzia in forme più o meno gravi, alcune sono del tutto lievi quindi i rumori fastidiosi percepiti sono di numero inferiore e provocano disagio solo quando sono particolarmente forti. Attualmente non è ancora possibile stabilire con precisione le cause che scaturiscono questa condizione, e quando si presenta generalmente i pazienti soffrono di disturbi legati ad un’ansia crescente e sensazione di panico. L’iperacusia coinvolge persone di ogni età, anche i bambini. Sembrerebbe che l’acusia possa essere favorita dalla perdita dell’udito, ovvero se un paziente risulta con udito scarso i suoni potrebbero essere percepiti improvvisamente in modo amplificato, tuttavia questa ipotesi non è confermata perché non tutte le persone con scarso udito sembrano soffrire di iperacusia. Sembrerebbe inoltre che altri fattori intervengano nella comparsa di Iperacusia, nello specifico:

  • Morbo di LymePatologia che coinvolge la cute, gli organi interni, il sistema nervoso e le articolazioni e che viene trasmessa con il contatto da zecche e dal batterio Borrelia burgdorferi.
  • Paralisi di Bell: Coinvolge un solo lato del volto paralizzando e dando debolezza al tono muscolare.
  • EmicraniaSembrerebbe che il mal di testa a causa del dolore intenso che causa nel paziente possa scaturire l’iperacusia.
  • Malattie autoimmuni: Si tratta di una condizione che comporta una difesa eccessiva del sistema immunitario.
  • Acufene: Ovvero la presenza di ronzii continui o ad intermittenza molto fastidiosi e forti a carico delle orecchie e provocati dall’assenza di suoni.

Vi è poi un’altra ipotesi di tipo emotivo che potrebbe aver fatto insorgere l’iperacusia rispetto a rumori e suoni associati a vissuti negativi avvenuti nel passato, dunque il rumore che scatena il ricordo spiacevole potrebbe provocare l’iperacusia. Altre cause associabili al disturbo di iperacusia potrebbero essere:

Inoltre la sintomatologia e le reazioni della persona affetta da iperacusia sono molto differenti:

  • ansia
  • crisi di pianto
  • senso di panico
  • nervosismo
  • necessità di abbandonare subito il luogo del rumore
  • necessità di coprire le orecchie
  • dolore localizzato a carico delle orecchie

Bisogna valutare poi un insieme di rumori e suoni che generano fastidio frequentemente sia negli adulti che nei bambini:

  • urla e grida
  • risate chiassose
  • l’abbaiare dei cani
  • sirene di ambulanze e altre vetture
  • il rumore del traffico e di veicoli a cilindrata elevata
  • il rumore dei tuoni
  • il rumore dei fuochi d’artificio o dei petardi in esplosione
  • il rumore dei palloncini che scoppiano
  • il rumore del trapano

Questi sono solo alcuni esempi di rumori che possono generare un forte senso di fastidio in presenza di iperacusia nei pazienti, che li porta inoltre ad isolarli da contesti sociali.

Rimedi e consigli utili: Ad oggi non esiste una terapia contro l’iperacusia ad ogni modo il medico potrebbe suggerire la terapia del suono capace di intervenire sull’eccessiva sensibilità di percezione del rumore, in altre parole il paziente viene sottoposto all’ascolto di rumori fastidiosi un po’ per volta e con variazioni di volume. Questo processo a lungo termine riduce e a volte risolve il problema dell’iperacusia.  Inoltre la terapia cognitivo-comportamentale sembrerebbe un altro utilissimo vantaggio consigliato che porta il paziente a scoprire e capire la sua malattia in modo tale che possa imparare a gestirla. Per concludere si consiglia di diminuire l’esposizione a fattori di stress praticando tecniche di rilassamento, ascoltare musica rilassante, evitare l’utilizzo di tappi per le orecchie soprattutto in fase di terapia del suono perché alterano la percezione dei suoni uditi e influiscono negativamente sul paziente.

Consulta anche: Iperacusia – Wikipedia

Potrebbe interessarti anche:

Anatomia dell’orecchio

Infiammazione dell’orecchio

Otite

Photo credits: www.jenningswire.com - www.essentialbaby.com.au