Miopia: definizione

By  |  0 Comments

Definizione di Miopia

MiopiaLa miopia è una condizione che causa nel paziente un difetto alla vista nel quale si vede sfocato da lontano ma si può vedere bene da vicino. Tendenzialmente chi soffre di miopia può avere l’abitudine a socchiudere gli occhi per cercare di vedere meglio da lontano. L’alterazione alla vista è dovuta da una condizione in cui i raggi luminosi proveniente dagli oggetti lontani riflettono direttamente davanti alla retina rendendo così le immagini sfocate. La miopia si presenta in forma lieve, media o elevata, ed è un disturbo molto frequente, tanto che in Italia il 25% della popolazione ne è affetta, e si manifesta già nei bambini per poi svilupparsi ulteriormente nell’età adolescenziale se non corretta per tempo, e dopo i 25 anni di età circa la miopia si stabilizza ma può peggiorare in età adulta. La gravità della miopia si misura in diottrie attraverso una visita dall’oculista, quando è lieve va da 0 a 3 diottrie, quella media da 3 a 6 diottrie, mentre quella elevata supera le 6 diottrie. Questo disturbo della vista si presenta a causa di alcuni fattori: quando ad esempio il bulbo oculare risulta più lungo del normale, quando la curvatura del cristallino o della cornea è superiore al normale, condizione che si presenta maggiormente in presenza di cataratta, oppure quando la cornea risulta assottigliata, o ancora quando il potere refrattivo del cristallino aumenta. Inoltre la miopia può essere una condizione ereditaria. La miopia può essere corretta con:

  • l’utilizzo di occhiali da vista o lenti a contatto da valutare con l’oculista
  • chirurgia, questa deve essere valutata attentamente perché si tratta di un intervento invasivo

Consigli utili: La miopia tuttavia può essere prevenuta utilizzando fin da subito le lenti a contatto o gli occhiali da vista adatte. Utilizzare gli occhiali oltre a prevenire e correggere la miopia può essere utile a rallentarla qual’ora fosse in stadio avanzato. Secondo alcune ricerche i bambini miopi dovrebbero passare molto tempo all’aria aperta esposti ai raggi del sole che sembrerebbero ridurre i sintomi della miopia. E’ sconsigliabile tenere i bambini per lunghi tempi di fronte a TV, schermi e monitor che alterano ulteriormente i disturbi alla vista. Le persone che passano molto tempo in luoghi bui o lontani dalla luce del sole possono essere maggiormente soggetti ad un allungamento del bulbo oculare e quindi a miopia. Attenzione inoltre all’utilizzo delle lenti, devono essere scelte con attenzione perché alcuni tipi potrebbero distorcere la qualità dell’immagine percepita e danneggiare la vista. Si può poi ricorrere al laser per correggere il disturbo in caso di miopia lieve e media, esso interviene correggendo la curvatura della cornea rendendo possibile la messa a fuoco delle immagini anche in lontananza, tuttavia non garantisce l’eliminazione completa del disturbo a lungo termine.

Consulta anche: Miopia – Wikipedia