Dolori intercostali: definizione e rimedi

By  |  0 Comments
Dolori alla cassa toracica

I Dolori intercostali si verificano a carico del torace e sono una condizione che comporta vari sintomi e conseguenze.

Definizione e rimedi in caso di Dolori intercostali.

I Dolori intercostali si verificano a carico del torace e sono una condizione che comporta vari sintomi e conseguenze.

I dolori intercostali sono un fattore che è bene tenere sotto controllo perché possono essere causati da differenti fattori importanti, talvolta anche gravi. La comparsa di questo tipo di dolore può infatti indicare l’insorgenza di un infarto o altre patologie. Vediamo nello specifico quali possono essere le cause che comportano i dolori interocostali:

I dolori intercostali sono dunque una condizione che deve essere immediatamente controllata perché non è sempre possibile capire immediatamente da cosa possono dipendere. E’ importante sapere che spesso non vi è un legame tra l’intensità del dolore e la gravità della patologie o della condizione di salute. Generalmente questo tipo di sensazione dolorosa tende a presentarsi localizzata a carico del torace come già accennato, spesso anche improvvisamente, e può comportare una compressione della struttura toracica. In una condizione di forte stress legato all’ansia, possono presentarsi delle fitte intermittenti e di breve durata in prossimità del cuore. Se il dolore è legato ad un probabile infarto o all’angina, solitamente si manifesta nella zona centrale del torace con una sensazione di oppressione a carico dello sterno fino a propagarsi lungo il braccio sinistro e con la comparsa di affanno e sudorazione fredda. Se sono presenti patologie a carico dell’esofago invece, i dolori intercostali diventano profondi, comportano una sensazione di bruciore molto forte che può avere la duranta anche di alcune ore e coinvolgono la mandibola, il collo, le spalle e le scapole. I dolori intercostali possono essere dovuti anche a problemi legati alle articolazioni, alla colonna vertebrale o disturbi cutanei. La scoliosi, una postura scorretta, l’ernia distale, l’artrosi, per esempio sono altri disturbi da tenere sotto controllo perché possono comportare i dolori intercostali. Talvolta in gravidanza i dolori intercostali possono presentarsi ma questa è una condizione abbastanza frequente dovuta tendenzialmente alla variazione della postura e all’aumento di peso corporeo.

Rimedi e consigli utili: In caso di comparsa improvvisa di dolori intercostali è bene contattare immediatamente i soccorsi sanitari al fine di evitare rischi inutili. In altri casi è necessario indagare sull’origine di questo disturbo ed eventualmente andare a trattare direttamente la causa che li scatena, specialmente se il dolore si presenta con una certa frequenza. Si sconsiglia di fare pasti abbondanti prima di praticare attività sportive poiché talvolta possono comportare delle fitte a carico dell’addome e del torace. In caso di ansia e stress è necessario concedersi un periodo di riposo, diminuire il carico di lavoro e sottoporsi a visita medica.