Cinetosi: malessere da viaggio

By  |  0 Comments

CinetosiDefinizione di Cinetosi

La Cinetosi è un disturbo causato dal movimento o dall’abitudine a viaggiare in quanto comporta nausea e vomito e altri sintomi fastidiosi.

La cinetosi è un disturbo di tipo neurologico non grave causato dunque da movimenti irregolari e oscillatori a cui il corpo è sottoposto, è per questo che si manifesta solitamente durante un viaggio. Qualsiasi tipo di spostamento può comportare la cinetosi, dal viaggio in aereo, in nave e in macchina, e solitamente alcuni soggetti sono maggiormente predisposti rispetto ad altri e naturalmente la sintomatologia varia da persona a persona. Solitamente si presentano questi sintomi:

I sintomi generalmente tendono a risolversi spontaneamente una volta terminato il viaggio, tuttavia se dovessero persistere si consiglia di rivolgersi al proprio medico curante per escludere eventuali altre cause che scatenano il disturbo. Tra le persone maggiormente predisposte ricordiamo che i bambini fino a 12 anni di età sono maggiormente a rischio, ma anche le donne in gravidanza e coloro che soffrono di mal di testa. Nonostante che la cinetosi sia inflitta soprattutto da movimenti oscillatori e la causa maggiore siano gli spostamenti dovuti ai viaggi, vi sono in realtà altri fattori che possono scatenare questo disturbo, fra cui:

  • movimento irregolare del corpo
  • andare sulle giostre
  • l’oscillazione dell’altalena a cui è sottoposto il corpo
  • cavalcare
  • il movimento verso il basso dell’ascensore
  • simulazioni di volo o automobilismo
  • la visione di alcune riprese cinematografiche oscillanti
  • alcuni videogame con scambio di immagini frequenti e rapide

Rimedi e consigli utili: Se si è abituati a viaggiare, vi possono essere molti metodi per prevenire la cinetosi, ad esempio è importante mantenere stabile il corpo ed evitare movimenti bruschi, soprattutto della testa, mentre si sta viaggiando. E’ possibile inoltre accostare la testa su un cuscino, in auto se possibile preferite sedervi accanto al conducente e cercate di mantenere lo sguardo su un oggetto fisso, come ad esempio la strada che state percorrendo, o sull’orizzonte, leggere, utilizzare computer o smartphone è sconsigliato poiché sono tutti fattori che contribuiscono a favorire la comparsa della cinetosi. Evitare di fumare e cercare di esporre il volto di tanto in tanto verso un po’ di aria fresca abbassando i finestrini della vettura, evitare di bere alcolici ed evitare pasti abbondanti. Mantenere gli occhi chiusi per un po’ è un altro metodo per poter alleviare i sintomi. Se la cinetosi è dovuta ad un viaggio in nave, si consiglia per quanto possibile di richiedere una postazione centrale o nella parte anteriore del mezzo di trasporto in questione, in aereo invece si consiglia di sedersi sempre nella parte anteriore ed in prossimità dell’ala, e anche in questo caso i pasti abbondanti sono da escludere. Ascoltare musica può essere un buon metodo di distrazione che aiuta a tollerare i sintomi. Nel caso in cui la cinetosi si manifesti con sintomi più gravi può risultare necessario il trattamento farmacologico preventivo. I farmaci devono essere assunti prima del viaggio e non quando si manifestana la cinetosi; tra i farmaci più utilizzati troviamo la scopolamina, o ioscina, che deve essere prescritta sempre dal medico.

Consulta anche: Cinetosi – Wikipedia