Vertigini e nausea: definizione e rimedi

By  |  0 Comments

Vertigini e nauseaVertigini e nausea definizione e rimedi.

Quando vertigini e nausea si presentano associate è necessario indagare sulla manifestazione di questi due sintomi.

I motivi per i quali possono manifestarsi contemporaneamente vertigini e nausea sono differenti, le prime possono comportare un senso di instabilità nei confronti del soggetto che ne è affetto, disorientamento e disturbi di percezione e movimento legati all’ambiente circostante. Quando questi due sintomi sono correlati provocano debolezza, senso di svenimento, fanno girare la testa e possono comportare anche disidratazione. Le cause di vertigini e nausea, come già accennato le cause possono essere di natura differente, in alcuni casi possono essere entrambi sintomi di una malattia, e benché vertigini e nausea non comportino gravi problematiche, è bene non ignorarli nel caso in cui si presentassero con persistenza. Vediamo ora quali possono essere le condizioni che generano questi due sintomi:

Gravidanza: Durante i primi mesi, moltissime donne, in fase di gravidanza, possono accusare entrambi i sintomi contemporaneamente, ad ogni modo in tali circostanze è del tutto normale che si manifestino questi tipi di sintomi. Benché vertigini e nausea possano essere persistenti, è sconsigliato assumere farmaci per evitare di danneggiare il feto.

Trattamento farmacologico: Alcuni tipi di terapie possono comportare vertigini e nausea come effetto collaterale, o causati da una reazione allergica, in tal caso è necessario sospendere il trattamento o sostituirlo con uno simile che non determini questi sintomi.

Ciclo mestruale: In alcune donne, durante la fase mestruale, possono verificarsi sensazioni di nausea e vertigini a causa delle variazioni ormonali dovute all’ovulazione. E’ probabile inoltre che in tale fase si verifichino anche crampi a carico dell’addome. Tali condizioni sono comune una conseguenza normale, tuttavia se i sintomi risultano particolarmente invadenti è consigliabile una visita medica.

Disturbi gastrointestinali: Sono disturbi che comprendono vomitonauseadiarrea, e spesso sono associati a vertigini. Se i sintomi sono persistenti può risultare necessaria una terapia per poterli alleviare, se le condizioni sono dovuti ad un’infezione è possibile che il medico prescriva degli antibiotici.

Ipertensione: E’ una condizione nella quale la pressione del sangue è alterata e risulta alta, anche questo disturbo può essere accompagnato da vertigini.

Il FumoIl fumo di sigaretta tal volta può provocare spiacevoli sintomi, tra questi anche vertigini e nausea che si manifestano per lo più in maniera improvvisa.

Ansia: Uno stato emotivo stressante come quello dell’ansia può compromettere la salute dell’organismo, esso può reagire in risposta difensiva, per scaricare l’eccesso di tensione, scatenando vertigini e nausea.

Vi sono poi tantissime altre cause che comportano la manifestazione di entrambi i sintomi, tra questi troviamo l’indigestione, allergie e intossicazioni di tipo alimentare, un abbassamento della pressione del sangue, disidratazione, infezioni a carico di gola e orecchie, ipoglicemia e tumori a carico del cervello. Inoltre vertigini e nausea possono essere spesso accompagnate da altri sintomi, tra cui dolori addominali, difficoltà d’equilibrio, ronzio alle orecchie, scarsa capacità di concentrazione, appetito scarso o assente.

Rimedi e Consigli Utili: A seconda della natura del disturbo è possibile individuare un trattamento o alcune soluzioni. Se i sintomi sono lievi è consigliato rimanere a riposo, seguire un’alimentazione sana priva di cibi grassi o eccessivamente conditi e bere molti liquidi. E’ possibile assumere degli infusi o delle tisane a base di camomilla, lampone, e menta piperita. Si consiglia di consumare mele, cumino e germe di grano. Evitare condizioni che possono causare stress. Benché vertigini e nausea siano sintomi particolarmente comuni, si consiglia una visita medica qualora questi si presentino frequentemente.

Consulta anche: Vertigini-Wikipedia