Ipotiroidismo: Definizione.

By  |  0 Comments

IpotiroidismoDefinizione di Ipotiroidismo.

L’Ipotiroidismo è una disfunzione che coinvolge la tiroide, ovvero la ghiandola endocrina che è posta nella gola. La scarsa produzioni di ormoni tiroidei, in particolare T3 e T4 comporta vari sintomi.

L’Ipotiroidismo è una malattia che può compromettere la salute e recare disturbi anche a livello psicologico. Questo disturbo a carico della tiroide può verificarsi a causa di differenti fattori, ad esempio quando il feto è in fase di sviluppo potrebbero presentarsi alterazioni a carico del cervello e del corpo, questo tipo di alterazioni sono gravi e purtroppo impossibili da risolvere. L’Ipotiroidismo può causare un aumento di peso corporeo ingiustificato, caduta di capelli anche grave con evidente diradamento, la cute appare sensibile e disidratata. Oltre a questi disagi ti tipo fisico, l’Ipotiroidismo può essere causa anche di condizioni emotive che compromettono la serenità del paziente: possono infatti manifestarsi depressione, irritabilità, disturbi del sonno e della memoria. Tutti questi disagi sono dovuti al fatto che la ghiandola endocrina non secerne gli ormoni utili a regolare una normale funzione del metabolismo, dell’attività cardiaca e per fino della libido. In fase fetale infatti se si presentano queste problematiche, in seguito anche lo sviluppo sessuale ritarda. Le maggiori cause che favoriscono la comparsa di Ipotiroidismo sono:

Nell’età adulta l’Ipotiroidismo può portare anche ad altre condizioni come la stanchezza cronica, debolezza a livello muscolare anch’essa cronica, gonfiore a carico del viso, in particolare nelle palpebre, tumefazione della lingua, il paziente inoltre presenterà il cosiddetto sintomo da mixedema che consiste nella comparsa di un edema sottocutaneo il quale al tatto non presenta il tipico segno della fovea sulla cute.  L’Ipotiroidismo comporta inoltre come già accennato un rallentamento del metabolismo, sonnolenza, talvolta fino al coma, pallore, raucedine, anemia, abbassamento dell’udito, nella donna mestruazioni abbondanti, riduzione della forza contrattile del cuore, crampi, aumento dei trigliceridi, rischio di malattia coronarica. L’Ipotiroidismo acquisito provoca anche:

  • Aumento della sensibilità al freddo
  • In alcuni casi si viene a formare il gozzo
  • Sudorazione ridotta
  • Rallentamento delle facoltà mentali
  • Stitichezza
  • Ciclo mestruale irregolare

L’Ipotiroidismo viene diagnosticato attraverso i dosaggi ormonali, le analisi del sangue e l’ecografia alla tiroide. In media questo disturbo colpisce lo 0,05-1% della popolazione, con maggiore ricorrenza nei soggetti di sesso femminile.

Rimedi e Consigli Utili: In alcuni casi la soluzione a questo disturbo può essere la chirurgia e quindi si procede con l’asportazione della tiroide, operazione che non comporta alcun tipo di problematica. In altri casi la cura contro l’Ipotiroidismo comprende la prescrizione di una terapia ormonale sostitutiva, tenendo di conto dei dosaggi indicati per evitare una condizione inversa ovvero l’ipertiroidismo. In altri casi la cura per questa malattia è basata sul recupero e sul normale e regolare mantenimento delle funzionalità della toroide, in tal caso viene somministrata la tiroxicina per via orale. E’ necessario inoltre prestare attenzione alla propria dieta e modificarla secondo consiglio medico.

Consulta anche: Ipotiroidismo-Wikipedia e Tiroidesintomi.com