Acido Urico: Definizione.

By  |  0 Comments

Acido UricoDefinizione di Acido Urico.

Per Acido Urico si intende una sostanza di scarto che viene normalmente generata dalle cellule e il quale valore presente all’interno del sangue indica la capacità funzionale dei reni.

L’Acido Urico circola nel sangue liberamente o in forma legata con alcune proteine di trasporto. Quando è presente con valori normali sta ad indicare un equilibrio ottimale e stabile tra cellule prodotte e cellule eliminate, l’eliminazione di tali cellule avviene tramite l’espulsione di urina. Esistono esempi specifici per poter controllare la presenza di acido urico nel nostro organismo e tali esami avvengono tramite prelievo del sangue. Vediamo adesso i valori definiti come normali per una buona presenza di Acido Urico nel sangue:

  • Negli uomini solitamente la presenza è da  3,40 a 7,00 di sangue.
  • Nelle donne è da 2,40 a 5,70 mg/dl di sangue

Nel caso in cui i valori risultino più elevati o inferiori a quelli precedentemente indicati, allora è necessario prestare attenzione alle cause che potrebbero scaturire, infatti un valore eccessivo di Acido Urico presente nell’organismo potrebbe favorire la comparsa di malattie come la gotta, in tal caso significa che l’acido urico in eccesso è riuscito a giungere fino agli arti, al tessuto connettivo e alla cartilagine in forma di cristalli. L’acido urico ha una consistenza poco solubile per questo tende a cristallizzarsi quando è presente sopra i valori normali. Inoltre se è presente in grandi quantità può causare la formazione di noduli alle articolazioni (come ad esempio alle dita delle mani), deformando la parte coinvolta. Oltre agli arti questo tipo di condizione può invadere anche i lobi delle orecchie, e se i cristalli si depositano attraverso le vie urinarie nei reni finiscono per provocare calcoli renali o insufficienza renale. I fattori che contribuiscono alla presenza eccessiva di questa sostanza sono: assunzione eccessiva di bevande alcoliche, digiuno, obesità, alimentazione ricca di carne rossa, legumi e frutti di mare, ipertensione, alterazioni renali, eccessiva assunzione di farmaci diuretici.

Rimedi e Consigli Utili: Se in seguito ad un esame del sangue viene stabilito uno squilibrio nei valori dell’Acido Urico, allora si consiglia di consultare il proprio medico il quale probabilmente vi prescriverà dei trattamenti farmacologici a base di FANS (farmaci antinfiammatori non steroidei) e in caso di gotta probabilmente suggerirà di sospendere l’assunzione di farmaci diuretici. Sarà necessario inoltre prestare attenzione o correggere il proprio stile di vita; evitare dunque di assumere bevande gassate o alcoliche in eccesso, e ristabilire una corretta alimentazione con il proprio medico. Un rimedio naturale per ridurre la presenza dell’acido urico nel sangue è quello di bere succo di mela, succo di limone, quest’ultimo ogni mattina per almeno tre settimane.

Consulta anche: Acido Urico-Wikipedia