Pseudogotta: Definizione e Rimedi.

By  |  0 Comments

PseudogottaDefinizione e Rimedi di Pseudogotta.

Per Pseudogotta si intende un’infiammazione che tende a coinvolgere gli arti, e che si presenta a causa della deposizione di cristalli di calcio detti pirofosfati.

Questo deposito di cristalli può far pensare o favorire anche alla manifestazione di una malattia detta artrite, ed i cristalli di calcio depositati si localizzano soprattutto all’interno e intorno alle articolazioni. La pseudogotta viene chiamata così perché il termine tecnicamente significa ”falsa gotta”, e per quanto gotta e pseudogotta possona sembrare simili in realtà i cristalli che vanno a depositarsi nelle zone interessate sono differenti, tuttavia non è da escludere la presenza combinata di entrambe le malattie il che può spesso comportare la calcificazione della cartilagine. Le zone interessate che vengono generalmente colpite da pseudogotta sono le articolazioni; in particolare: spalle, polsi, fianchi, ginocchia e caviglie, e generalmente solo uno di questi è colpito da pseudogotta. I sintomi consistono in:

La diagnosi: Per poter verificare la presenza della pseudogotta e quindi dei cristalli di calcio all’interno delle articolazioni, il medico sottoporrà il paziente a radiografia. In seguito viene esaminato al microscopio il liquido sinoviale del paziente affetto da psedogotta  al microscopio per verificare la presenza effettiva di cristalli di calcio.

Rimedi e Consigli Utili: In caso di Pseudogotta accertata dal vostro medico curante, si consiglia di stare a riposo il più possibile, di assumere farmaci come ad esempio ibobrufene e applicare degli impacchi a base di ghiaccio sulla zona colpita. Il medico potrebbe inoltre consigliare la rimozione del liquido sinoviale contente i cristalli di calcio per rimediare al dolore, è inoltre importante tenere allenate le articolazioni praticando esercizi leggeri di attività fisica, questo permette ai cristalli di non accumularsi e al liquido di muoversi. Evitare gli sforzi eccessivi perché potrebbero provocare ulteriori danni. Un altro rimedio per ridurre il dolore può essere applicare nella zona coinvolta impacchi di foglie di cavolo fresco avvolto in un panno o in delle bende.

Consulta anche: Condrocalcinosi-Wikipedia