Malattie Iatrogene: Quando il disturbo dipende dai farmaci.

By  |  0 Comments

Malattie IatrogeneDefinizione di Malattie Iatrogene: Quando il disturbo dipende dai farmaci.

Se in seguito a dei trattamenti di tipo medico si presentano delle patologie, queste sono dette Malattie Iatrogene.

Questo termine, Malattie Iatrogene, deriva dal greco iatròs che significa ”medico” e da gènesis che significa”origine”. I farmaci per i trattamenti medici o gli interventi chirurgici comportano un’interazione con il normale funzionamento dell’organismo, influenzandolo, per tanto a volte possono essere la causa dell’insorgere di alcune problematiche, talvolta in modo definitivo. E’ fondamentale dunque, prima di intervenire con un qualsiasi trattamento di tipo farmacologico o chirurgico valutarne bene le conseguenze e gli eventuali rischi a cui si va incontro. Vi sono casi nei quali non è possibile evitare le malattie iatrogene, ad esempio nel trattamento antitumore spesso può verificarsi la caduta dei capelli, oppure assumendo trattamenti a base di cortisone è possibile che alcune zone del corpo presentino gonfiore, o ancora, alcuni trattamenti possono comportare dolori diffusi, aumento o diminuzione del peso corporeo, e squilibri ormonali. Vi sono alcuni rimedi naturali da utilizzare in sostituzione di alcuni trattamenti medici, tuttavia anch’essi possono avere effetti collaterali: per esempio prima di assumere infusi o applicare impacchi a base di erbe è necessario assicurarsi che non possano causare danni, infatti alcune erbe oltre a danneggiare l’organismo possono essere pericolose e addirittura letali se non somministrate nel modo giusto. Prima di utilizzarle è consigliabile consultare un esperto, come un medico naturale, il quale saprà indicarci con correttezza cosa assumere o cosa evitare.

Pareri della medicina tradizionale: Ad oggi le terapie ed i trattamenti sono sempre più sofisticati, pare infatti che le problematiche legate all’insorgere di malattie iatrogene siano in notevole diminuzione. Tuttavia gli esperti sperano di ridurre sempre di più gli effetti indesiderati di questi trattamenti incrementando le sperimentazioni ed i controlli sui farmaci, nonché su qualunque tipo di tecnica medica e intervento chirurgico.

Consulta anche: Iatrogenesi-Wikipedia