Indigestione: Definizione-Rimedi

By  |  0 Comments

Indigestione IIDefinizione di Indigestione:

L’Indigestione è una conseguenza problematica e fastidiosa dovuta a fattori specifici come il mangiar troppo o troppo in fretta, ma anche dal fatto di aver mangiato cibi ai quali solitamente non siamo abituati.

Tale fastidio può causare anche disturbi alla parte superiore dell’addome. L’indigestione si presenta solitamente affiancata dalla presenza di grandi quantità di aria nello stomaco e da rigurgiti acidi che attraversano l’esofago fino a giungere alla gola, tale condizione può richiamare anche la presenza del disturbo della gastrite. Inoltre vi possono essere altre cause capaci di far scaturire un’indigestione, come ad esempio l’assunzione prolungata di alimenti ricchi di grassi, l’uso eccessivo o l’abuso di alcolici, l’uso-abuso abituale di tabacco, l’abuso di bevande contenenti caffeina, sono altre cause che possono favorire l’indigestione. In presenza di disturbi gastrici di tipo cronico è necessario effettuare delle visite mediche approfondite poiché potrebbero determinare la presenza di un cancro all’alterezza dello stomaco, generalmente comunque raro prima dei quaranta anni di età. L’indigestione può inoltre essere causata da altre patologie quali calcoli biliari, ulcera, ernia ed obesità.

Rimedi e consigli utili: In caso di indigestione possono essere utili le assunzioni di tè caldi alla menta, camomilla, cannella, melissa e finocchio. Nel caso in cui siano indigestioni di tipo ricorrente e a lunga durata è possibile fare infusi a base di zenzero, altea, menta e timo. Nei casi non gravi può essere molto utile a seguito di un’indigestione digiunare per le successive 24 ore, assumendo esclusivamente liquidi acqua, succo di mele, o tè alle erbe. Se si presentano molto frequentemente disturbi di questo tipo, o si notano cambiamenti nella funzione intestinale, e si ha oltre i 40 anni di età è bene consultare il proprio medico. Il medico potrà inoltre prescrivere terapie utili a ridurre la presenza di acidità nello stomaco. Evitare di assumere aspirina o farmaci contro l’artrite in caso di indigestione.

Consulta anche: Indigestione-Wikipedia