Alcolismo: Definizione

By  |  0 Comments

Alcolismo IIDefinizione di Alcolismo.

L’Alcolismo è una delle forme più diffuse di assuefazione, l’individuo che si abitua all’assunzione di elevate quantità di alcol, non è più capace di svolgere le normali attività quotidiane senza l’assunzione appunto di bevande alcoliche. I sintomi dell’alcolismo sono:

  • incapacità di trattenersi nell’assunzione di alcolici
  • irrefrenabile desiderio di assumere le bevande alcoliche
  • necessità di assunzione di alcol in aumento nel tempo

Coloro che sono assuefatti dagli alcolici ne aumentano quindi l’assunzione in dosi elevatissime anche a distanza di lunghi periodi, è possibile che le cause che scatenino tale condizione siano anche cause spesso sottovalutate come il bere in compagnia, per tirarsi su o per dimenticare i propri problemi. L’organismo con il tempo inizia a dipendere da queste sostanze alcoliche, cominciano poco a poco ad accusare sintomi da astinenza come tremori  e allucinazioni. La continua e frequente assunzione di sostanze alcoliche a lungo andare causa:

  • gravi danni al fegato
  • malattie alla bocca e alla gola
  • danni a livello cerebrale
  • cancro al pancreas
  • anemia
  • obesità
  • disturbi allo stomaco
  • disturbi al sistema nervoso
  • disturbi al cuore
  • aumento della pressione del sangue
  • deficit vitaminici

Rimedi e consigli utili: Naturalmente il metodo migliore per evitare di cadere nell’alcolismo è la prevenzione. Una buona gestione e controllo dell’alcol che si assume regolarmente anche a casa aiuta la prevenzione, è necessario dunque autoimporsi dei limite quotidiani. L’assorbimento delle sostanze alcoliche è favorito dalla nutrizione, dunque bere alcolici mentre si mangia è molto utile. Bere un bicchiere di vino a pasto, o qualche eccesso  sporadico di assunzione di alcolici con gli amici non sono fattori definibili come rischiosi, quello che è importante è rifuggire l’uso quotidiano di alcolici. Per contrastare l’abuso di alcol ad ogni modo è consigliabile eseguire una dieta sana, praticare attività fisica. Se si soffre di alcolismo è indispensabile potersi confrontare con il proprio medico il quale proporrà probabilmente una terapia dal rinforzo negativo, prescrivendo il disulfiram il quale provoca un fortissimo malessere ogni volta che si assumono alcolici, potrebbe inoltre consigliare un percorso psicoterapeutico, che potrebbe comprendere la terapia comportamentale ed i gruppo di incontro. Il medico può inoltre dare consigli utili non solo alla persona assuefatta dall’alcol ma anche alla sua famiglia indirizzandola eventualmente anche in centri o cliniche specializzate.

Consulta anche: Alcolismo-Wikipedia