Ustione: Definizione

By  |  0 Comments

Ustione IIDefinizione di Ustione:

L’Ustione è un tipo di infortunio molto comune che avviene per contatto diretto tra la pelle/tessuti e fattori o circostanze che possono provocarla come ad esempio con il fuoco, oggetti a temperature elevate, o per aver passato troppo tempo sotto il sole.

In ogni caso questo tipo di incidente, l’ustione, avviene per la maggior parte dei casi in ambienti domestici, è quindi necessario prestare massima attenzione quando utilizziamo oggetti roventi, i fornelli della cucina, o prodotti chimici che causano appunto Ustioni. L’Ustione si divide in tre gradi:

  • Primo Grado: E’ abbastanza superficiale. La cute si presenta arrossata, la zona colpita talvolta gonfia, dolorante, tuttavia l’Ustione non è entrata in profondità. In questo caso l’Ustione passerà entro pochi giorni senza problematiche.
  • Secondo grado: Questo tipo di Ustione è già più profonda ed oltre ad interessare il primo strato superficiale di pelle e lo strato di tessuto immediatamente sottostante alla cute. E’ un tipo di Ustione molto dolorosa in grado di provocare vesciche piene di liquido, la guarigione è complessa e richiede tempi molto più lunghi rispetto all’Ustione di Primo Grado, talvolta lascia anche delle cicatrici.
  • Terzo Grado: E’ ovviamente quella più grave poiché lo strato superficiale di pelle viene completamente bruciata, arriva al tessuto adiposo e in casi estremamente gravi persino alle ossa. Paradossalmente il dolore è scarso o in alcuni casi totalmente assente. L’unico rimedio in questo caso è la chirurgia plastica.

Rimedi e consigli utili: In caso di ustioni di secondo e terzo grado, contattare o dirigersi immediatamente al pronto soccorso più vicino o al proprio medico curante. E’ preferibile immergere immediatamente la zona lesa in acqua fredda, per almeno dieci minuti, al fine di detergere e raffreddare la lesione, sgonfiarla e diminuire l’arrossamento e il dolore. Nel caso in cui la parte ustionata sia coperta da indumenti, usare le forbici per tagliarli e rimuoverli con attenzione e delicatezza. Non lubrificare l’Ustione con olio nel tentativo di diminuire le problematiche poiché questo rende difficile la pulizia della zona lesa, non utilizzare alcool denaturato, acido borico ecc, sono sostanze pericolose per le cellule, non utilizzare creme a base di antibiotici se non somministrate dal medico.

Consulta anche: Ustione-Wikipedia