Morbillo: Sintomi e Rimedi

By  |  0 Comments

Morbillo IIDefinizione di Morbillo:

Il morbillo è una delle malattie infettive più diffuse, provocata da un virus che prende il nome di Paramyxovirus, e nei paesi meno sviluppati può essere anche causa di morte nei bambini.

E’ una malattia che avviene attraverso contagio diretto e per via area, ed ha di solito un periodo di incubazione che varia dagli 8 ai 15 giorni fino a manifestarsi anche con febbre ad elevate temperature, si possono presentare anche sintomi come tosse secca e occhi arrossati, per poi arrivare ad un’eruzione cutanea di color rosso scuro che copre tutto il corpo. Nei giorni antecedenti all’eruzione cutanea, possono manifestarsi piccole macchie bianche visibili dette anche ”macchie di Koplik”, presenti solitamente nella parte interna delle guance. Nell’età infantile la guarigione totale avviene entro una decina di giorni circa, mentre nell’adulto può avere tempi più lunghi. Negli adulti inoltre vi possono essere alcune complicazioni come ad esempio: infezioni alle orecchie, polmonite, e fortunatamente solo in casi rari; encefaliti (infezioni cerebrali). Il morbillo è una di quelle malattie le quali, dopo la guarigione, è assolutamente raro che si ripresenti poiché si diviene immuni ad essa. Recentemente è divenuta molto meno diffusa grazie alla somministrazione degli specifici vaccini, che se effettuati per tempo, proteggono ovviamente dal rischio di contrarre tale malattia.

Sintomi (dopo il periodo di incubazione)Febbre alta, tosse, raffreddore, starnuti, congiuntivite, rinite, macchie bianche sulle gengive, eruzione cutanea.

Rimedi: Come già detto sopra, è possibile prevenire il morbillo con vaccini specifici, in alternativa è consigliabile non assumere latticini, assumere invece sostanze liquide come succhi di frutta e vitamina C. Consigliabile la consumazione di verdure per una corretta reintegrazione dei liquidi di cui l’organismo ha bisogno.

Omeopatia: Apis mellifica per febbre molto alta con desiderio di restare scoperti, Euphrasia se gli occhi si presentano umidi, irritarti e particolarmente sensibili alla luce. Gelsemium nel caso in cui il paziente presenti evidenti segni di prostrazione vicini al delirio, per lo stesso motivo nei bambini è indicata la Pulsatilla.  

Medicina tradizionale: Non esistono indicazioni mirate specifiche per i malati di morbillo, a loro è più che altro consigliato di stare a riposo, bere e assumere molti liquidi, il medico potrà eventualmente prescrivere farmaci indicati per l’abbassamento della febbre come paracetamolo o ibuprofene.

Consulta anche: Morbillo-Wikipedia