Dolori Articolari: Sintomi e Rimedi

By  |  0 Comments

Dolori Articolari IIDefinizione di Dolori Articolari:

Nel momento in cui si iniziano ad avvertire dolori articolari ovvero ai polsi, alle ginocchia, alle spalle, alle caviglie, ai gomiti, significa che queste sono infiammate e/o logorate, al punto che  i semplici movimenti della vita quotidiana, diventano sempre più difficili.

Le problematiche legate all’infiammazione e ai dolori articolari, solitamente vengono ricollegate al formarsi di malattie come artrite o artrosi, ma anche a seguito di  eventuali incidenti o danni subiti. In pratica la cartilagine presente all’interno delle nostre articolazioni, e quindi alle giunture, si consuma, provocando uno sfregamento fra le ossa giungendo in questo modo a conseguenze importanti. I dolori articolari possono manifestarsi durante attività fisiche o anche semplicemente quando il corpo è a riposo, è inoltre noto che questo tipo di problematica può essere cronica o temporanea, ma la cosa fondamentale è non ignorarla quando si manifesta ed essere capaci a riconoscere i sintomi.

Sintomi: Le articolazioni si irrigidiscono, i movimenti sono complessi a causa del dolore, la zona colpita si gonfia e si presenta un arrossamento, bruciore, febbre, perdita di peso e dell’appetito, affaticamento, malessere generale, fino alla deformazione della parte affetta. Muscoli e legamenti risulteranno indeboliti e più fragili.

Cause: Non si conoscono con esattezza le cause dirette dei dolori articolari ma si ipotizzano alcuni fattori come 

Rimedi: Nel caso si presentino i sintomi precedentemente descritti è preferibile contattare immediatamente il proprio medico curante. Se le infiammazioni molto acute, è sconsigliabile praticare la manipolazione sulla zona colpita, sono invece molto utili acqua e impacchi freddi in cui immergere o avvolgere la parte dolorante, in casi meno gravi è possibile utilizzare la soluzione degli idromassaggi o bagni con sali del Mar Morto.

Omeopatia: Rhus toxycodendron quando dolore e rigidità della zona interessata scompaio con il movimento e sono invece più forti nei momenti di rilassamento. Colcicum se il dolore diviene persistenze e peggiora nella notte, Dulcamara quando le problematiche aumentano in circostanze di clima umido.

Medicina Tradizionale: Il medico potrà applicare una fasciatura molto aderente nelle zone afflitte. In seguito, una volta sistemato l’arto, o la giuntura interessata su un cuscino, il medico,  applicherà del ghiaccio al fine di ridurre il gonfiore e l’arrossamento. In casi più gravi, il paziente verrà sottoposto ad una radiografia o ad eventuale fisioterapia. In caso di artrite è possibile ricorrere all’analisi del sangue per una diagnosi più corretta.

Altre indicazioni: Ai consigli e alle cure mediche, è possibile associare il complesso aminoacidico Genacol®. Questo prodotto a base di collagene puro (100%), è assolutamente indicato nelle prevenzione e nella cura di dolori articolari, artrite, artrosi ecc, perché è in grado di rigenerare la cartilagine, riduce il dolore e la rigidità degli arti infiammati. E’ inoltre consigliato in caso di tendiniti, borsiti, tunnel carpale ed ernia, in ambito sportivo per il recupero dagli infortuni sportivi e per la prevenzione negli sport come il tennis, il baseball, football americano e rugby.

Genacol®

Ulteriori informazioni in merito al prodotto Genacol® sono reperibili al sito ufficiale italiano: www.genacol-italia.it