Geloni: Cause e rimedi

By  |  0 Comments

Geloni IIDefinizione di Geloni:

Un’esposizione prolungata al freddo, nelle pelli delicate, può causare i geloni, ovvero tumefazioni cutanee di colore bluastro che provocano prurito e bruciore.

La manifestazione dei geloni è dovuta ad una vasocostrizione che riduce l’apporto di sangue e di ossigeno alla cute.
I geloni compiano per lo più sulle dita del piede, ma possono interessare anche altre parti del corpo come le orecchie. Evitare i grattare i geloni per non provocare peggioramento.
LE INDICAZIONI DELLA MEDICINA NATURALE

Rimedi tradizionali

Anche le forme più gravi di geloni possono essere alleviate da composti di glicerina e miele. Mescolare un cucchiaio di ciascuna sostanza con l’albume dell’uovo e un cucchiaio di farina. Sbattere fino ad ottenere un composto omogeneo e spalmare sulla parte interessata; coprire con un leggero bendaggio e lasciare agire per 24 ore.

Naturopatia

Alcuni terapeuti sono convinti che la cura migliore sia una particolare forma di idroterapia, che consiste nell’immergere i piedi in acqua calda per circa 3 minuti e, subito dopo, nell’acqua fredda per 1 minuto, ripetendo l’operazione per 20 minuti al mattino, terminando sempre con l’immersione della parte in acqua fredda.
Ai soggetti che risentono frequentemente di tale disturbo si consiglia l’assunzione della vitamina E e C.

Omeopatia

Si consiglia l’unguento di Rhus Toxicodendron o di Agaricus Muscaria fa applicare 2/3 volte al giorno.
Per via orale usare Petroleum se la pelle tende ad ulcerarsi. Anche Carbo Vegetali è efficace nei casi di: prurito, bruciore.

Terapia Nutrizionale

I geloni si possono combattere anche una dieta ricca di Calcio,  a base di verdura fresca e frutta come arance e mandorle, yogurt e semi di sesamo. Anche gli integratori possono dare buoni risultati, soprattutto i complessi vitaminici B.

Il parere della Medicina Tradizionale

I medici sostengono che evitando di esporre le zone sensibili al freddo, spariscono senza trattamento. Si consiglia di tenere coperte ed al caldo tutte le parti più a rischio. Inoltre è bene svolgere attività fisica per stimolare il flusso sanguigno.

Consulta anche: Gelone-Wikipedia