Crampi: Definizione e Rimedi.

By  |  0 Comments

Crampi IIDefinizione di Crampi:

I crampi sono spasmi di muscoli volontari che colpiscono solitamente piedi, gambe e mani.

Il violento dolore dovuto ai crampi è causato dalla contrazione improvvisa del muscolo e può durare alcuni minuti, tuttavia una volta passata la contrazione è possibile che la sensazioni di dolore perduri per qualche ora.
E’ facile che i crampi colpiscano soggetti che usano spesso gli stessi muscoli, come ad esempio atleti e giardinieri. A scaturire i crampi possono essere anche sport come il nuoto in acqua fredda, insufficiente irrorazione sanguigna nei muscoli, e carenza di sali minerali nei muscoli.
Nel caso in cui il crampo si manifesti al polpaccio o al piede è possibile agire in questo modo: se siete in compagnia di un’altra persona sdraiatevi e fatevi estendere il ginocchio e le dita dei piedi, l’avampiede dovrà essere spinto verso l’alto. Nel caso in cui invece vi troviate da soli cercate di stare in piedi e spingete verso il basso, caricando tutto il vostro peso sulla pianta del piede.
Secondo i medici la miglior cura per i crampi è il riposo, associata ad una adeguata ‘assunzione di sali minerali nei casi in cui i crampi siano persistenti o accompagnati da nausea, vomito ed eccessiva sudorazione.

TRATTAMENTI ALTERNATIVI:

  • massaggi: devono essere effettuati concentrando le manovre per stirare o stendere i muscoli con movimenti “a scorrere” o “a impastare” con le mani;
  • omeopatia: si consiglia Cuprum metallicum (per crampi particolarmente forti), Colchicum (per crampi alla pianta del piede), Nux vomica (per crampi notturni senza cause apparenti), Calcarea carbonica e Arnica. Da assumere alla 5 CH, 5 granuli al giorno;
  • Infusi: assunzione di infusi di zenzero o Populus nigra 1 DH;
  • Sali minerali: Assumere Magnesio e Potassio per diminuire la comparsa di crampi nel caso in cui questi siano causati appunto dall’assenza di queste sostanze nell’organismo;
  • sali si Schuessler;
  • idroterapia;
  • aromaterapia , essenza di maggiorana, basilico e citronella o arnica.

Consulta anche: Crampo-Wikipedia