Circolazione: Disturbi e conseguenze.

By  |  0 Comments

Cattiva Circolazione IIDefinizione di Circolazione disturbi e conseguenze:

I disturbi della circolazione dipendono da un impedimento o una restrizione dei vasi sanguigni.

A seconda della natura, dell’entità e della zona in cui si verifica la cattiva circolazione. Tali disturbi della possono coinvolgere la circolazione venosa o la o quella arteriosa. E’ possibile che problemi di questo genere producano abbassamento della temperatura, formicolio e intorpidimento a mani e piedi. L’abuso di particolari alimenti e il fumo sono altri fattori che favoriscono queste problematiche. Il fumo infatti riduce la presenza di ossigeno nell’organismo.
Le manifestazioni sintomatiche e le malattie che ne derivano più frequenti sono:

Rimedi e Consigli Utili: Al fine di evitare tutti i disturbi precedentemente spiegati è fondamentale adottare misure preventive come un’ alimentazione e una dieta equilibrate, praticare costante allenamento, tenere il peso sotto controllo e non fumare. Si può integrare la propria dieta con l’assunzione di supplementi di vitamina C ed E, indicata anche l’assunzione di omega3 presenti nel pesce e nelle noci. Altri rimedi utili possono essere i massaggi, la meditazione e lo yoga che aiutano a diminuire lo stress, altro fattore che favorisce i disturbi circolatori. Eliminare alimenti come zucchero raffinato o cibi con proteine animali, alimenti particolarmente grassi, evitare il sale negli alimenti. E’ possibile invece nutrirsi con arance, noci e aglio.  Altro rimedio possono essere gli infusi a base di rosmarino,  da bollire in acqua e bere due volte al giorno.  Esistono molte disane al rosmarino disponibili in erboristeria, altre consigliabili sono le tisane al visco e al passiflora. Molto utili sono anche i rimedi casalinghi a base di erbe come ad esempio le bacche di biancospino, la rosa canina, il ginkgo biloba e il pepe di Cayenna. E’ inoltre molto importante bere molti liquidi.

Consulta anche: Apparato circolatorio-Wikipedia