Capogiro: Cause e rimedi.

By  |  0 Comments

Capogiro IIDefinizione di Capogiro:

La sensazione di capogiro e stordimento può durare intorno ai 30 secondi.

Il capogiro può essere dovuto da malattie della cervicale, a colpi di frusta, a variazione della pressione arteriosa, a cambi repentini di posizione, da patologie legate all’orecchio.Se gli attacchi si prolungano nel tempo o si ripetono molto frequentemente e sono accompagnati da nausea, vomito e mal di testa rivolgetevi al medico.Per effettuare una giusta diagnosi il medico vorrà sapere se si sono presentati altri sintomi, in caso contrario è probabile che non ci sia nulla di grave sotto e si consiglia un buon riposo e di adagiarsi o su una sedia o un letto in caso di capogiri.

Rimedi e Consigli utili, la medicina naturale suggerisce alcune tecniche come:

  • digitopressione, per trattare il capogiro sono stati individuati due punti focali uno tra i metatarsi all’angolo tra l’alluce e il secondo dito, l’altro sul collo sotto e dietro il lobo. Il primo punto deve essere massaggiato con forza muovendo il pollice in piccoli cerchi, per non più di 3 minuti e sei volte al giorno; trattare allo stesso modo l’altro punto utilizzando il dito indice.
  • cambiamento abitudini alimentari, favorire carne magre, frutta, verdura, grano integrale.
  • osteopatia e chiropratica, queste discipline intervengono quando il capogiro deriva dall’alterato allineamento delle articolazioni della parte superiore del collo

Altri rimedi utili: visite dall’otorino nel caso in cui si sospetti che i giramenti di testa siano dovuti a problematiche dell’orecchio. Se il giramento di testa dovesse essere dovuto a cali di pressione, è sufficiente mettersi seduti o eventualmente sdraiati, sollevare le gambe per favorire il corretto flusso del sangue al cervello. Se il capogiro dovesse essere causato da una mancanza di glucosio nell’organismo è necessario assumere zuccheri nelle giuste quantità per alleviare il sintomo da capogiro.

Consulta anche: Vertigine-Wikipedia