Aromaterapia: come utilizzare gli oli essenziali

By  |  0 Comments

Aromaterapia IIDefinzione di Aromaterapia:

Con il termine aromaterapia si intende il metodo per trattare le malattie utilizzando oli altamente concentrati estratti dalle piante.

Gli oli essenziali contengono sostanze che trasmettono alle piante i loro profumi, si pensa che alcune di queste abbiano proprietà curative. Questi sono estratti da piccole ghiandole situate nei petali, negli steli, nella corteccia e nel legno, in natura si liberano lentamente, ma se vengono scaldati o schiacciati sprigionano il loro profumo immediatamente.
Il processo usato per l’estrazione è la distillazione, l’essenza si tramuta in vapore, una volta raffreddato poi si separerà l’acqua dall’olio.
Le essenze possono essere utilizzate per fare massaggi, per essere inalati, per essere aggiunti ad acqua nella vasca da bagno e per produrre compresse ad uso esterno; altre, quelle totalmente pure, possono essere ingerite.
Tra i diversi metodi, l’inalazione è ritenuto il più efficace, è nell’aroma infatti che sono contenuti i maggiori principi attivi. L’aroma può infatti penetrare nella pelle, nelle mucose nasali ed essere assorbito poi nei fluidi del corpo che  gli permetteranno di agire in modo terapeutico sulle parti malate.
Le essenze devono essere utilizzate con la massima cautela, possono infatti provocare allergia o danni alla pelle; mai ingerirli inoltre senza prescrizione medica.
Uno dei maggiori vantaggi dell’aromaterapia è l’assenza di effetti collaterali e che può essere utilizzata anche per i più piccoli. L’efficacia è strettamente collegata ad un trattamento prolungato e che riguardi le malattie ricorrenti. Gli esperti di questa pratica affermano di aver ottenuto molto successo soprattutto su individui soggetti a ripetuti ricoveri in ospedale o su chi subisce gli effetti collaterale dell’assunzione di medicinali. L’idea è comunque quella di poter trattare ogni tipo di disturbo, soprattutto depressione e stress accompagnati da insonnia e cefalee.
L’artite, i crampi, gli eczemi e l’acne vengono trattati tramite le inalazioni, per questo i risultati si ottengono nel lungo periodo.
Altre proprietà importanti riconosciute agli oli sono:

  • proprietà antisettica, per combattere infezioni da batteri, virus o funghi si utilizzano sopratutto lavanda e geranio;
  • proprietà stimolante o calmante, che riequilibra il nostro corpo donandogli uno stato di armonia e benessere;
  • proprietà preventiva, per mantenere un buono stato di salute e prevenire ogni sorta di disturbo.

La medicina tradizionale, insieme agli esperti del massaggio concordano sui benefici derivanti dalle essenze, tanto che anche la ricerca è attiva in questo senso.
Per intraprendere un trattamento si può sicuramente rivolgersi ad un esperto, oppure iniziare una personale formazione sull’argomento e dedicarsi ad un corso che svelerà tutti i segreti per un’aromaterapia “fatta in casa”.

Consulta anche: Aromaterapia-Wikipedia