Ansia: cause, sintomi e rimedi naturali

By  |  0 Comments

Ansia IIDefinizione di Ansia:

Con il termine ansia intendiamo uno stato d’animo, un’emozione, una condizione dello spirito che non è sempre negativa, in alcuni casi ci sprona a superare situazioni difficili e ostacoli che sembrano insormontabili.

Le condizioni normali di ansia sono causate da un elemento di cui il soggetto è consapevole, ad esempio un esame o un incontro importante.
L’ansia diventa un problema quando l’apprensione e la preoccupazione sono eccessive rispetto alla situazione in cui si trova il soggetto o quando appaiono senza una valida ragione.
Nonostante sia causata da una stato emozionale, l’ansia può causare anche sintomi fisici come: dolori per tutto il corpo, insonnia, tensione muscolare, giramenti di testa, nausea, vomito, diarrea e minzione frequente. Non sono rari i casi in cui si manifestano i sintomi del panico (disfunzione respiratorie, sudorazione e palpitazioni) insieme a stanchezza, debolezza e svogliatezza.
Questi sintomi solitamente scompaiono quando non sussiste più il motivo d’ansia, in alcuni casi invece gli attacchi di ansia si presentano periodicamente e senza un’apparente motivazione.
Sia la medicina tradizionale che quella alternativa, dopo aver escluso altre patologie, come prima cosa cercheranno di indagare sulle cause originarie dell’ansia. Il medico cercherà di tranquillizzare il paziente ascoltandolo e dando dei consigli sui problemi quotidiani che affliggono il soggetto, se questo non basta allora si passerà alla prescrizione di sedativi e tranquillanti. Questa cura però sarà a breve termine, il tempo di riuscire a recuperare un po’ di fiducia in sé stesso.
Se ci troviamo di fronte ad un caso gravissimo è necessario l’intervento di uno psicologo o un neurologo.
La medicina naturale consiglia:

  • biofeedback
  • sali di Schuesseler (3 dosi Kali phos al giorno per un mese)
  • aromaterapia (basilico, salvia, sandalo, incenso, patchouli, se l’ansia si accompagna a cefalee e tensioni muscolari si può  aggiungere olio di maggiorana e di camomilla)
  • rimedi di Bach
  • agopuntura
  • dieta integrale basata su frutta e verdura fresca, limitando le proteine; i succhi di carota e lattuga si pensano abbiamo la capacità di calmare  e tonificare il sistema nervoso
  • assunzione di integratori vitaminici (B e C) e minerali (calcio, magnesio e zinco)
  • erbe fitoterapiche (camomilla, radice di valeriana , tiglio, biancospino, rosmarino, betonica, infiorescenze di luppolo, passiflora, issopo)
  • rimedi omeopatici (Gelsemium 5 Ch, Argentum nitricum 5 CH, Anconitu 5 CH)

Per decidere quale trattamento iniziare è sempre consigliato consultare un esperto che saprà indicarvi tempi e modalità di somministrazione.

Consulta anche: Ansia-Wikipedia