Adenoidi: Ipertrofia.

By  |  0 Comments

Adenoidi IIDefinizione di Adenoidi-Ipertrofia:

Le adenoidi (o tonsille faringee) sono due cuscinetti di tessuto posti dietro al naso.

Svolgendo la loro funzione di difesa dagli agenti esterni spesso sono soggette ad infezioni o allergie, infiammandosi e gonfiandosi di frequente. Se l’infezione si prolunga nel tempo il gonfiore può diventare cronico e si manifestano problemi respiratori, condizione comunemente definita  ipertrofia delle adenoidi.
Quando nasciamo le tonsille faringee sono molto piccole, dai tre ai cinque anni iniziano ad ingrossarsi e poi si riducono nuovamente. I casi di ipertrofia si manifestano maggiormente tra i 5 e i 7 anni, raramente dopo la pubertà.
Quando il gonfiore ostruisce il passaggio dell’aria dal naso alla gola, dovendo respirare attraverso la bocca, è possibile che il piccolo russi durante il sonno. Se si ostruisce il naso produce invece una voce nasale. Nei casi in cui si chiude la tromba di Eustachio, che collega l’orecchio medio alla gola, si ha una diminuzione dell’udito.
Se i sintomi persistono per un tempo prolungato è consigliabile consultare un medico. L’ipertrofia comune non viene trattata, il fisico riesce solitamente a vincere l’infezione e i sintomi scompaio. Le infezioni gravi vengono curate con gli antibiotici.
In passato si procedeva spesso alla rimozione chirurgica delle adenoidi insieme alle tonsille palatine, oggigiorno si opta per questa soluzione molto raramente.
La medicina naturale consiglia in questi casi una dieta basata su cibi integrali, ricca di vitamina C e composta principalmente da agrumi, patate, cipolle, aglio porri e ortaggi a foglia larga. Ad onor del vero, non ci sono prove che vitamine e minerali agiscano sullo stato delle adenoidi.
Per alleviare l’infiammazione e favorire la respirazione si può ricorrere alla ionizzazione degli ambienti attraverso l’azione di un umidificatore ed a infusi di erbe, la malva è considerata utile contro l’infiammazione, specifiche contro le infezioni sono invece echinacea e finocchiella. 

Consulta anche: Adenoide acuta-Wikipedia