Influenza: Sintomi e Caratteristiche del virus

By  |  0 Comments

Influenza IIDefinizione di Influenza:

Con il termine influenza si intende l’infezione del tratto respiratorio causata dal virus RNA, appartenente alla famiglia degli Orthomyxoviridae.

Questi virus sono molto resistenti, anche nei confronti dell’ambiente esterno e per questo molto contagiosi, tanto da poter essere trasmessi attraverso goccioline di saliva e muco, stando solamente a fianco di una persona. Dopo 24 della manifestazione del virus e fino a 7-10 giorni esiste il rischio di trasmettere l’influenza, che resiste bene anche nel tempo. I luoghi affollati, molto umidi e a bassa temperatura sono l’ambiente ideale per la sua diffusione.
La storia dell’influenza è molto lunga, nel senso che sin dall’antichità si è cercato di capirne le cause. La credenza che fosse un evento scaturito da una configurazione astrale spiega l’etimologia della parola, dal latino “obscuri cieli influentia”.
Con il termine influenza molto spesso ci si riferisce erroneamente anche ad altre a manifestazioni cliniche, legate alle vie respiratorie, ma che dipendono da batteri e virus diversi dal RNA. Questo capita perché ci troviamo davanti a sintomi pressoché identici per distinguere le diverse infezioni, che posso essere ad esempio Rhinovirus, Adenovirus e virus sinciziale respiratorio; la corretta diagnosi delle varie casistiche è competenza dei medici attraverso analisi di laboratorio o visite di routine.
La diffusione del virus influenzale e delle altre infezioni ad esso similari si concentra da noi nei mesi invernali, questo perché come abbiamo già spiegato prima le basse temperature e la tendenza a stare in luoghi chiusi permette al RNA di resistere più a lungo.

SINTOMI INFLUENZALI

Quando l’influenza è accompagnata da una temperatura superiore ai 38° si verificano:

  • Cefalea
  • Malessere generale
  • Brividi
  • Sudorazione

INDICAZIONI TERAPEUTICHE

Per prevenire di contrarre il virus dell’influenza è possibile fare il vaccino.
In caso di influenza il medico vi consiglierà l’assunzione di antivirali, oppure farmaci che vanno ad agire su ogni singolo sintomo (esempio paracetamolo per tenere sotto controllo la febbre).

Consulta anche: Influenza-Wikipedia