Milza: Cause infiammazione.

By  |  0 Comments

Milza InfiammataDefinizione di Milza e cause dell’infiammazione.

L’infiammazione della milza è nella maggior parte dei casi asintomatica.

Si presenta con l’aumento di volume dell’organo interessato, la milza si ingrossa (splenomegalia) e spesso capita che venga diagnosticato tale disturbo durante esami di routine o indagando su altri disturbi, altrimenti di solito è difficile accorgersi avere questa infiammazione proprio perché non si avverte alcun tipo di sintomo, disturbo, dolore o disagio in generale. Questo accade perché molto spesso l’infiammazione è conseguenza dalla diffusione di altre condizioni patologiche.
L’ingrossamento della milza dovuto all’infiammazione, può essere diagnosticato attraverso una palpazione, l’uso dello stetoscopio, una radiografia oppure un’ecografia. In casi di normalità la milza non ha dimensioni più grandi di un pugno.
Ma quali sono le cause più comuni che provocano l’infiammazione della milza?

  • Infezioni causate da virus (mononucleosi)
  • Infezioni causate da batteri (endocardite, sifilide)
  • Infezioni causate da parassiti (malaria)
  • Malattie epatiche (cirrosi)
  • Tumori del sangue (leucemia, linfoma di Hodkin)
  • Presenza di altre varie patologie
  • Traumi o lesioni alla milza stessa

Rimedi e Consigli Utili: Se a seguito di alcuni esami scopriamo di avere le problematiche precedentemente descritte, è necessario confrontarsi con il proprio medico al fine di comprendere le eventuali terapie da perseguire. Nel caso in cui i trattamenti della medicina tradizionale non riescano a risolvere il problema potrebbe risultare necessario sottoporsi ad un intervento di tipo chirurgico che prende il nome di splenectomia e consiste nell’asportazione della milza, questo intervento però deve essere praticato solo ed esclusivamente nel caso in cui i disturbi legati alla milza comportino problemi molto gravi. Infatti l’asportazione della milza può favorire lo sviluppo di infezioni nel nostro organismo.

Consulta anche: Milza-Wikipedia