Artrite: infiammazione dei tessuti molli

By  |  0 Comments

Artrite IIDefinizione di Artrite:

L’infiammazione dei tessuti molli che compongono le articolazioni è conosciuta come artrite.

I sintomi di artrite sono quelli classici che si manifestano in caso di infiammazione: gonfiore, rossore, dolore e aumento della temperatura corporea.
In base alla causa scatenante dell’infiammazione vengono individuate più di cento tipologie di artrite. Le differenti cause di artrite ci permettono di individuare:

  • Artrite psoriasica, nel gruppo delle spondiloartiti sieronegative, quest’infiammazione delle articolazioni si manifesta in associazione con la psoriasi. Si presenta solo nelle articolazioni interfalangee distali e in forme gravi lungo la colonna vertebrale.
  • Artrite reumatoide, disturbo a carattere cronico e degenerativo, colpisce soprattutto donne tra i 30 e 50 anni. Le articolazioni coinvolte maggiormente sono le più piccole nelle mani, polsi, ginocchia, gomiti, caviglie e anche. L’artrite reumatoide inizia a presentarsi in seguito ad un trauma o un raffreddamento, piano piano iniziano a comparire dolori, stanchezza, perdita di appetito e di peso, un malessere generale che fa da campanello d’allarme. La causa dell’artrite reumatoide, ancora non ben definita, si suppone essere una risposta autoimmune, che coinvolge il tessuto connettivo.
  • Artrite reumatoide infantile, colpisce i più piccoli e coinvolge prima le articolazioni più grandi, poi piano piano le altre. I sintomi sono: rossore delle parti coinvolte, tumefazione e febbre. Spesso dopo molte fasi acute di infiammazione, le articolazioni iniziano deformarsi, assumendo piano piano una forma a fuso, fino ad arrivare a deformazione molto gravi.
  • Artrite reumatoide splenomegalia, in questi casi l’infiammazione dell’articolazione è accompagnata da un ingrossamento della milza (splenomegalia) e dalla tumefazione delle linfoghiandole. Questo tipo di artrite si distingue in malattia di Still, che colpisce soprattutto i bambini, e sindrome di Felty che si presenta invece in età adulta;
  • Artrite Infettiva, causata da agenti patogeni che arrivano alle articolazioni o da una zona infetta limitrofa o che attraverso un ferita riescono a penetrare nel nostro organismo. L’uso degli antibiotici ha limitato le conseguenze di questa tipologia di infiammazione.

Abbiamo elencato solo alcune delle categorie di artrite, patologia per la quale ancora oggi non si è trovato una cura risolutiva, eccenzion fatta per quelle causate da infezione, tenute a bada dagli antibiotici.
Per alleviare i sintomi e migliorare lo stile di vita è necessario seguire una terapia farmacologia , che deve essere dosata in base all’evoluzione del disturbo e alla tolleranza dell’organismo ai farmaci. È importante inoltre praticare con costanza esercizio fisico, dosato in base al livello di dolore, per riuscire a non perdere tonicità ai muscoli, mobilità nelle articolazioni ed alleviare il dolore.
Anche una corretta alimentazione assume un ruolo chiave, tenere sotto controllo il peso non espone le articolazione ad un sovraccarico e non stressa  cuore e circolazione.

Consulta anche: Artrite-Wikipedia