Terapie manuali: definizione.

By  |  0 Comments

physical-therapy-degreesDefinizione di Terapie Manuali:

Con terapia manuale si intende quell’insieme di tecniche volte a prevenire, analizzare e intervenire sui disturbi dell’apparato muscoloscheletrico.

L’operatore lavora con le proprie mani sul paziente per praticare le terapie manuali, senza il ricorso ai farmaci. Le terapie manuali sono in forte espansione, negli ultimi anni abbiamo assistito all’affermazione  di numerose tecniche tutte differenti tra loro. Possiamo citarne alcune quali l’osteopatia, il massaggio miofasciale ed il bendaggio elastico.
Le terapie manuali prevedono innanzitutto una fase di valutazione generale, dove vengono analizzati e correlati i sintomi e le anomalie dell’apparato locomotore del soggetto. Dopo aver definito il quadro clinico, anche con il supporto di altre diagnosi mediche si decide quali tecniche adottare al fine di trattare i sintomi e risolvere problemi di ipomobolità o ipermobilità delle diverse parti interessate. Spesso per il mantenimento del paziente, il terapista indica esercizi da svolgere autonomamente.

Abbiamo già citato alcune tecniche manuali, vediamo ora come si differenziano l’una dall’altra e i loro differenti campi di applicazione:

  •  Terapie Manuali-Osteopatia: si focalizza sui disturbi che riguardano il sistema muscolo scheletrico. Non agisce mai attraverso la prescrizione dei farmaci, ma manipolando le parti del corpo in modo  da potenziarle per compensare il disturbo. L’osteopata lavora sul corpo, che crede essere capace di recuperare attraverso questi stimoli, cercando attraverso la normalizzazione manuale di risolvere le cause profonde, non alleviando esclusivamente le sintomatiche.
  • Terapie Manuali-Massaggio miofasciale: questa pratica si focalizza solo sui muscoli del corpo e prevede una forte pressione da parte dell’operatore, l’obiettivo è una maggiore tonificazione ed elasticità muscolare; è importante in seguito a periodi lunghi di immobilità post trauma o ingessatura, in questi casi il massaggio è spesso localizzato alla zona interessata. Come azione preventiva è più comune invece ricorrere ad un massaggio completo.
  • Terapie Manuali-Bendaggio elastico: si attivano in questo caso il sistema circolatorio e quello neurologico. La corretta applicazione della benda riesce a correggere il comportamento dei muscoli, ripristinandone la giusta tensione, a favorire la circolazione dei fluidi venosi e linfatici, a far diminuire il dolore e a riallineare correttamente l’articolazione.

Consulta anche: istitutoitalianoterapiamanuale.it