Pubertà: un delicato momento per ogni essere umano

By  |  0 Comments

Pubertà IIDefinizione di Pubertà.

La pubertà è un delicato momento per la vita di ogni essere umano che prevede il passaggio all’età adulta, tale processo avviene in due anni per le donne e in quattro anni per i maschi.

In questa fase di pubertà siamo sottoposti a cambiamenti fisici, psicologici, morfologici e funzionali; i passaggi fondamentali sono la maturazione dei caratteri sessuali secondari e delle gonadi e lo sviluppo di atteggiamenti del tutto nuovi, quali l’attenzione alla sessualità e sbalzi di umore. Uno dei disturbi che si manifesta molto frequentemente nel periodo di pubertà è l’acne, l’attività degli ormoni provoca l’eccesso di brufoli e punti neri, non bisogna sottovalutare il grande  disagio psicologico che questi sfoghi cutanei possono avere sull’adolescente, è importante perciò rivolgersi quanto prima ad uno specialista.
I conflitti di natura psicologica sono forse gli aspetti più delicati della pubertà, spesso coinvolgono infatti anche i genitori che devono sforzarsi di assumere un ruolo diverso nella vita dei loro figli.
Tra maschi e femmine osserviamo molte differenze in questa fase.
Nelle bambine l’età dei cambiamenti inizia prima, tra gli 8 e i 13 anni, lo sviluppo parte in questo caso dalla crescita del seno, la comparsa di peluria su pube e  ascelle e l’ispessimento delle grandi labbra seguito da una maggiore lubrificazione vaginale. Il punto di arrivo è la comparsa delle prime mestruazioni, dopo qualche ciclo infatti l’apparato riproduttore è pronto per la gravidanza.
I maschi, eccetto soggetti precoci, sviluppano con ritardo (10-15 anni); anche in questo caso i primi sintomi sono lo sviluppo dei peli alla base del pene, sul viso, su ascelle e torace.
Si osserva poi un importante irrobustimento generale della massa corporea e lo sviluppo di una maggiore forza. I testicoli, che iniziano a produrre sperma, si ingrossano, lo scroto cambia colore rispetto al pene che si allunga fino a raggiungere la sua dimensione definitiva. I ragazzi cambiano anche gli odori corporei, in seguito all’attivazione delle ghiandole sudoripare.
Le fasce di età indicate sono indicative, fattori che influenzano i diversi soggetti, oltre alle differenze di sesso, sono razza, tipo di alimentazione, clima al quale l’organismo è esposto, stile di vita e fattori genetici.

Consulta anche: Pubertà-Wikipedia