INFEZIONE : locale o generalizzata.

By  |  0 Comments

Infezione IIDefinizione di Infezione.

Con il termine infezione, definiamo una condizione patologica che viene provocata da agenti esterni che si introducono in un organismo: parassiti come virus, batteri, protozoi, funghi, ecc.

Quando l‘infezione è provocata da altri tipi di microorganismi come vermi o antropodi, si definisce infestazione.

L’infezione premette una patologia infettiva, esistono varie tipologie di infezioni, da lievi a fatali. Qualsiasi infezione non sempre si evolve come patologia infettiva, in certi casi l’agente infettivo entra nell’organismo ma viene contrastato dal sistema immunitario che lo neutralizza. Diversamente, vettore infettivo potrebbe penetrare e sopravvivere creando un equilibrio biologico con l’organismo ospitante, tuttavia non suscettibile a quel tipo di infezione.

Nel caso in cui l’agente infettivo sopravvive ed invade i tessuti, si manifesterà una reazione non immediata, infatti il parassita necessita di un periodo abbastanza lungo per inocularsi e danneggiare l’organismo, tale periodo è definito di incubazione.

Successivamente l’infezione potrà estendersi, diffondendo i germi attraverso le vie ematiche o danneggiare solo localmente i tessuti nel caso rimanga confinata. Se l’infezione si estende, può rappresentare un serio danno alla salute, si parla in questo caso di setticemia o infezione setticemica.

In tutti i casi, la manifestazione clinica  è rappresentata dall’aumento considerevole dei leucociti, leucocitosi, splenomegalia ovvero ingrossamento della milza e febbre.

 Consulta anche: Infezione-Wikipedia