RENI: INFIAMMAZIONE.

By  |  0 Comments

Infiammazione dei reniDefinizione di Infiammazione dei reni.

I reni sono una coppia di organi molto complessi che si occupano della disintossicazione del sangue e svolgono una funzione di filtro.

Altre importanti funzioni dei reni sono quelle di mantenere costante il volume del sangue e  il livello degli elettroliti nel flusso sanguigno, oltre la funzione osmoregolativa. La funzione che i reni svolgono all’interno del corpo umano è complessa e necessaria per garantire la vita e la salute.
Le infiammazioni e le infezioni dei reni possono presentarsi a qualsiasi età, in egual modo in adulti e bambini. Alcuni sintomi che possono avere come causa un’infezione di tipo renale includono dolore nella parte bassa della schiena e febbre, entrambi segnali di cattivo funzionamento renale. Se non vengono diagnosticate in tempo, le infezioni renali possono espandersi e assumere differenti forme, cosa che si verifica molto spesso dal momento che i sintomi sono lievi nella maggioranza dei casi e non creano disagio eccessivo ai singoli individui.
L’infiammazione più comune dei reni è la PIELONEFRITE, che compare molto spesso in pazienti con malfunzionamento renale. In questi casi si sospetta la presenza di un’infiammazione vescicale in attivo, poiché i sintomi risultano pressoché gli stessi: febbre e dolore percepito nella parte bassa della schiena. Gli elementi che permettono di diagnosticare la probabile presenza di infezione vescicale sono l’incontinenza urinaria e il colore rossastro e torbido dell’urina. Se l’infezione è grave si possono sperimentare nausea, vomito e mal di testa.
Se l’infezione colpisce entrambi  i reni si parla di GLOMERULONEFRITE e la causa potrebbe essere lo stesso batterio che colpisce la gola. L’infiammazione dei reni viene spesso diagnosticata per la presenza di sintomi quali fatica, pressione alta e febbre. Altre complicazioni includono l’accumulo di acqua, più visibile intorno agli occhi e ai reni, chiamato edema. L’urina inoltre si presenta torbida e rossastra.

Identificare la causa dell’infiammazione dei reni è spesso difficile e l’infezione cronica e persistente dei reni può protrarsi per mesi senza essere riusciti a trovare  la  giusta diagnosi.

L’incapacità dei reni di espellere la giusta quantità di urea porta a una condizione chiamata UREMIA. L’urea è un effetto collaterale prodotto da un guasto proteico durante il processo metabolico del corpo e, considerata la tossicità e la pericolosità di questa sostanza se trattenuta, l’uremia è considerata una condizione clinica grave. L’odere dell’urina può divenire prevalente e percepibile dall’alito e dalla pelle se si è accumulata una quantità sufficiente di urea. Questa sostanza tossica viene eliminata solitamente con trattamenti medici che utilizzano macchinari di dialisi, per filtrare e disintossicare i reni. I sintomi ricorrenti di uremia sono: cambiamenti delle abitudini orinarie, mal di testa ricorrenti e dolore persistente nella parte bassa della schiena.

I batteri che invadono i reni possono causare PIELONEFRITI acute, causate a loro volta da un’infezione vescicale espansa. La vulnerabilità dei soggetti a un’infezione renale può essere aumentata da diversi fattori tra cui la bassa temperatura corporea nella parte bassa della schiena e nella regione pelvica e i calcoli renali, che possono bloccare il flusso dell’urina e il processo di disintossicazione. Complicazioni renali possono essere causate dall’uso prolungato di anelgesici e medicinali e sono più inclini a presentarsi per le donne durante il periodo della gravidanza, a causa degli sbalzi ormonali. Questa è una delle ragioni per le quali le donne sono considerate essere molto più inclini degli uomini a sviluppare infezioni dei reni e del canale urinario.

Il batterio dello streptococco può causare disordini nel sistema immunitario causando la patologia chiamata GLOMERULONEFRITE. Secondo il sistema medico cinese stati emotivi come ansia, paura, insicurezza e stress, oltre a traumi e problemi fisici, possono causare disordini del sistema renale. Questo perché per la Cina i reni sono considerati  il fulcro dell’energia e della capacità di recupero dell’uomo.

Consulta anche: Rene-Wikipedia