DOLORE AI TESTICOLI: DEFINIZIONE.

By  |  0 Comments

Definizione di Dolore ai Testicoli.

Il dolore ai testiscoli si riferisce al dolore o al disagio che si percepisce in uno o in entrambi i testicoli.

Il dolore può provenire dal testicolo oppure essere causato da altre patologie che coinvolgono l’inguine, lo scroto e l’addome.
Il ruolo primario del testicolo è quello di produrre spermatozoi e il testosterone, l’ormone maschile.
I testicoli sono contenuti dentro una struttura esterna a forma di sacco chiamata scroto, che si trova tra il pene e l’ano. Localizzato vicino alla parte posteriore di ogni testicolo si trova l’epididimo, una struttura tubolare a spirale che serve per immagazzinare e trasportare lo sperma. Il funicolo spermatico, una struttura tubolare che contiene vasi sanguigni, nervi, vasi linfatici e il dotto deferente, parte dall’addome e si collega ad ogni testicolo. Il cordone spermatico contiene le strutture di vitale importanza dei testicoli e mantiene sospesi i testicoli all’interno dello scroto.
Esistono numerose condizioni cliniche che possono causare dolore ai testicoli e alcune di queste richiedono un intervento medico immediato. I sintomi possono includere dolore, gonfiore e arrossamento del testicolo e/o dello scroto. Possono presentarsi anche nausea, vomito e febbre. Le cause di dolore testicolare possono essere diagnosticate con esami del sangue, con prelievi di campione delle urine ed esami fisici completi.
Il trattamento per il dolore ai testicoli varia a seconda della causa sottostante e può includere antidolorifici, antibiotici e l’intervento chirurgico.
Le complicazioni che causano dolore ai testicoli possono includere infezioni, infertilità, danni permanenti al testicolo o la perdita del testicolo.
Solo alcune cause di dolore ai testicoli sono prevenibili.

CAUSE DI TORSIONE DEL TESTICOLO
Questa condizione si verifica quando il testicolo si torce spontaneamente all’interno dello scroto, causando una riduzione del flusso sanguigno al testicolo interessato. Se l’apporto di sangue viene meno per un periodo prolungato, il testicolo resterà danneggiato irrimediabilmente. Questa condizione richiede un intervento medico e cure specifiche immediate.
La torsione testicolare si verifica generalmente per anomalie che colpiscono il normale attaccamento del testicolo all’interno dello scroto. Questa anomalia permette al testicolo di restare sospeso liberamente all’interno dello scroto e ruotare spontaneamente. Spesso questa anomalia ricorre in entrambi i testicoli. Una causa molto rara di torsione del testicolo è un trauma al testicolo stesso.
La torsione del testicolo è molto più comune nei maschi di età inferiore ai trenta anni e soprattutto si presenta nei soggetti tra i dodici e i diciotto anni di età. Può verificarsi frequentemente durante il periodo neonatale. La torsione testicolare colpisce con maggiore frequenza il testicolo sinistro ed è la causa più comune di perdita del testicolo nei maschi adolescenti.

CAUSE DI EPIDIDIMITE

L’epididimite si verifica quando vi è l’infiammazione dell’epididimo, generalmente come conseguenza di un’infezione. L’epididimite colpisce generalmente gli adulti ed è più comune tra i diciannove e i quaranta anni di età, anche se può comparire in soggetti più giovani e più anziani.
Negli uomini sessualmente attivi, le cause più comuni dell’infezione sono gli organismi sessualmente trasmissibili Chlamydia trachomatis e Neisseria gonorrhoeae. Nei soggetti molto giovani o molto anziani l’infezione è invece causata da batteri accumulati nel tratto urinario, come il batterio Escherichia coli. L’infezione in questi soggetti deriva da un’anomalia del sistema genitale-urinario.

CAUSE DI TORSIONE DELL’APPENDICE TESTICOLARE
Questa condizione si verifica in presenza di una torsione dell’appendice testicolare o dell’appendice dell’epididimo, strutture prive di funzione che rappresentano resti di tessuto non eliminati durante lo sviluppo umano. L’appendice testicolare si trova tra il testicolo e l’epididimo, mentre l’appendice dell’epididimo generalmente sporge verso l’esterno a partire dall’epididimo. Come nel caso di torsione testicolare, la torsione di queste strutture porta a una diminuzione del flusso sanguigno e al conseguente dolore testicolare. Questa condizione è molto più comune nei ragazzi giovani, soprattutto tra i sette e i quattordici anni di età.

CAUSE TRAUMA TESTICOLARE
Qualsiasi tipo di trauma o lesione dei testicoli può causare dolore e disagio. La maggior parte dei traumi testicolari si verificano da traumi di tipo contusivo, un calcio sugli organi genitali o un incidente ad esempio. Il dolore solitamente si allevia con il tempo, ma è bene accertarsi che non vi siano lesioni più gravi.
La rottura del testicolo è una grave lesione che avviene a seguito della rottura del tessuto connettivo che avvolge il testicolo, detto tunica albuginea. Questa lesione è spesso accompagnata da un accumulo di sangue, detta ematocele, localizzato intorno al testicolo.
Altri tipi di lesioni ai testicoli includono trauma penetrante e dislocazione testicolare.

Consulta anche: Testicolo-Wikipedia