MENINGITE ED ENCEFALITE-LA PIA MADRE.

By  |  0 Comments

Meningite ed Encefalite-La Pia MadreDefinizione di Meningite ed Encefalite-La Pia Madre.

La pia madre fa parte delle meningi, che sono tessuti sottili del cranio.

Le meningi circondano il cervello e il midollo spinale. Un altro tipo di tessuto, la dura madre, è una sezione più dura delle meningi e costituisce lo strato esterno delle meningi stesse. Il termine pia madre deriva dal latino PIA MATER e indica lo strato più tenero delle meningi. L’infiammazione della pia madre è chiamata meningite e si differenzia in diversi tipi di meningite a seconda delle cause scatenanti. Essa può scatenare forti mal di testa che peggiorano con l’esposizione alla luce. Una varietà di batteri possono dare inizio ad esempio ad un tipo di meningite detta batterica; se si trasmette da individuo a individuo è invece di tipo virale. Questa patologia può avere conseguenze anchde molto gravi ed è necessario trattarla il prima possibile per evitare problematiche irrosolvibili.
Esempi comuni di meningite batterica includono la meningite tubercolare o quella settica, causate rispettivamente dal batterio stafilococco e streptococco. La meningite tubercolare viene definita in termini non specifici “infezione da stafilococco”, mentre lquella settica “mal di gola”.
Questa patologia in forma batterica è in grado di arrivare a sviluppare anche meningite sifilide.

Viene considerata dai medici una fra le più pericolose infezioni batteriche, dal momento che l’infiammazione può contagiare il cranio.
La pia madre insieme alla mater aracnoide, strato mediano tra la pia madre e la dura madre, costituiscono le leptomeningi. La mater aracnoide è collegata alla pia madre da sottili filamenti di tessuto.
La meningite può diventare encefalite quando l’infiammazione della pia madre e dei tessuti adiacenti si diffonde all’interno dell’area cerebrale. L’encefalite può anche essere causata da un trauma cerebrale.
L’encefalite e la meningite sono patologie pericolose e devono essere trattate immediatamente.

Consulta anche: Meningite-Wikipedia e Encefalite-Wikipedia