DIETA ANTINFIAMMATORIA: DEFINIZIONE.

By  |  0 Comments

Dieta AntinfiammatoriaDefinizione di Dieta Antinfiammatoria.

La dieta antinfiammatoria è stata progettata soprattutto con lo scopo di ridurre i rischi associati a malattie cardiache.

La dieta è costituita da:

• 40% di carboidrati;

• 30% di proteine;

• 30% di grassi sani.

Gli alimenti devono essere variati, in modo che nessuno venga mangiato per più di cinque volte alla settimana. La frutta e la verdura, in modo particolare e soprattutto quelle biologiche, devono essere messe al primo posto. La dieta deve essere seguita per un periodo minimo di otto settimane. Gli alimenti previsti da includere nella propria alimentazione sono:

• Verdure al vapore, permettono al corpo di sviluppare la capacità di auto-curarsi. Le verdure dovrebbero avere un basso contenuto di carboidrati glicemici, sono pertanto consigliati asparagi, soia, bietole, broccoli, cavolo rosso e verde, cavolfiore, sedano, cetrioli, prezzemolo, spinaci, lattuga e simili.

• Frutta, si dovrebbe mangiare almeno uno o due pezzi di frutta al giorno, preferendo un frutto appena colto. È consigliato mangiare frutta a basso contenuto di carboidrati, come melone e fragole.

• Cereali, come orzo, grano saraceno, miglio, avena, riso integrale e segale.

• Legumi, mangiarne una grande varietà tra cui piselli, lenticchie, fagioli, ceci. È preferibile mettere a bagno i legumi a bagno prima dell’uso.

• Pesce, tra cui merluzzo, sgombro e salmone. È consigliato mangiare pesci oceanici e non di allevamento e andrebbero evitati i frutti di mare.

• Pollo e tacchino, cotto in forno o al vapore. Non dovrebbe essere mangiata la pelle.

• Semi e noci macinati e aggiunti per esempio alle verdure. Troviamo semi di zucca, sesamo o semi di girasole.

• Burro e olio extravergine di olia.

• Acqua, berne in grandi quantità, è consigliato consumare un bicchiere d’acqua ogni ora.

Potrebbe Interessarti anche:

Una dieta Sana previene le Infiammazioni

Consulta anche: Dieta Antinfiammatoria-Benessere360.com