VIE URINARIE: TRATTAMENTO INFEZIONE

By  |  0 Comments

Vie Urinarie Trattamento InfezioneInfezione delle vie urinarie: trattamento

La maggior parte delle infezioni del tratto urinario sono causate da batteri, che sono trattati con antibiotici o antimicrobici.

La scelta del farmaco e la durata del trattamento dipendono dallo stato clinico del paziente e dalle caratteristiche del batterio che causa l’infezione. Ovviamente in caso di allergie, alcuni medicinali devono essere esclusi.
La maggior parte delle donne giovani che soffrono di infezione delle vie urinarie non troppo gravi, possono guarire con due o tre giorni di trattamento. Infezioni più gravi si verificano invece in stati di gravidanza o in pazienti che hanno subito trapianti. L’infezione è complessa anche quando la persona possiede un’anomalia strutturale o funzionale delle vie urinarie, come calcoli renali ostruttivi o allargamento della prostata.

I pazienti con gravi infiammazioni renali devono essere tenuti in ospedale fino a quando non riescono ad assumere liquidi e farmaci in modo autonomo.
I medici consigliano alle donne che soffrono frequentemente di infezione del tratto urinario di provare una delle seguenti opzioni di trattamento:

• Prendere una singola dose di antibiotico dopo un rapporto sessuale.

• Quando i sintomi appaiono fare un ciclo di antibiotico di due o tre giorni.

• Bere molta acqua.

• Evitare di trattenere l’urina.

• Usare un contraccettivo ottimale.

Durante la gravidanza, l’infezione batterica delle vie urinarie, anche in assenza di sintomi legati alla patologia, può comportare gravi rischi per la madre e per il bambino. Alcuni antibiotici non andrebbero assolutamente presi durante la gravidanza. Nel selezionare il trattamento migliore, il medico dovrà tener conto quindi di tanti fattori oltre all’efficacia del farmaco, come la fase della gravidanza, la salute della madre e i potenziali effetti sul feto.
Curare le infezioni che derivano da un’ostruzione delle vie urinarie o da altri disturbi sistemici significa trovare e correggere il problema che sta alla base, e a volte la chirurgia è necessaria. Se non viene trattata la causa dell’infezione, questo gruppo di pazienti si ritroverà veramente in pericolo di vita. Inoltre, questi tipi di infezione tendono a originarsi da una vasta gamma di batteri e qualche volta anche da più di un tipo di battere contemporaneamente.
Le infezioni delle vie urinarie si presentano negli uomini come conseguenza di un’ostruzione o di un ostacolo, come una pietra urinaria, l’allargamento della prostata oppure il catetere. Il primo passo nel trattamento di questa tipologia di infezione è quello di identificare l’organismo infettato e il farmaco che possa curarlo.
Le infezioni della prostata sono più difficili da curare, perché gli antibiotici possono non essere in grado di penetrare il tessuto infettato della prostata con efficacia. Per questo, gli uomini che soffrono di prostatite batterica necessitano di trattamenti antibiotici specifici e a lungo termine. L’infezione delle vie urinarie negli uomini è spesso associata alla prostatite batterica acuta, che può essere pericolosa per la vita se non viene trattata nell’immediato.

Infezione delle vie urinarie: prevenzione

Esistono alcune buone abitudini che possono aiutare a prevenire infezioni ricorrenti delle vie urinarie:

• Mangiare sano e seguire una buona dieta nutritiva.

• Bere molti liquidi, specialmente acqua. Se però si soffre di insufficienza renale è bene valutare con il proprio medico la quantità di liquidi che possono essere assunti giornalmente.

• Evitare di trattenere l’urina. Quando l’urina rimane nella vescica troppo a lungo permette ai batteri di riprodursi. Si dovrebbe anche urinare subito dopo il rapporto sessuale, per far uscire i batteri che potrebbero essere entrati nell’uretra durante il rapporto.

• Per mantenere umida l’uretra si dovrebbero indossare biancheria intima di cotone e abiti larghi.

• Le donne che hanno problemi di infezione delle vie urinarie dovrebbero evitare l’uso di diaframmi o del profilattico e cercare metodi di prevenzione alternativi.

Consulta anche: Infezione delle vie urinarie-Wikipedia