POLIPI NASALI: TRATTAMENTO.

By  |  0 Comments

Polipi NasaliTrattamento dei Polipi Nasali.

Poiché gli appuntamenti da specialisti richiedono tempi di attesa abbastanza lunghi, è consigliabile recarsi prima da un medico di famiglia e prendere delle precauzioni necessarie per rendere proficuo l’appuntamento nel caso di sospetto di Polipi Nasali.

- Per prima cosa si deve essere a conoscenza di eventuali restrizioni da rispettare per portare a termine una corretta diagnosi. Per esempio è necessario chiedere se bisogna essere a digiuno prima delle analisi del sangue o se occorre fare qualcosa di specifico per prepararsi a un particolare tipo di test diagnostico.

- È consigliato annotare tutti i sintomi che possano far pensare ai polipi nasali, anche se non sembrano essere collegati alla struttura nasale. Il medico infatti chiede di solito dettagli sull’inizio dei sintomi, sui cambiamenti ed eventuali peggioramenti.

- Portare un membro della famiglia a un appuntamento potrebbe essere d’aiuto, per aiutare il paziente a recuperare tutte le informazioni possibili fornite durante l’appuntamento.

- Fare una lista di ulteriori patologie a cui il paziente è soggetto può aiutare il medico nella diagnosi. Per esempio se si soffre di allergie, asma o altre condizioni di salute.

- Fare una lista di tutti i farmaci è consigliato, sia quelli su prescrizione che quelli da banco.

- Scrivere un elenco di domande da porre al medico curante aiuterà a rendere più produttivo l’appuntamento. Se per esempio si pensa di soffrire di polipi nasali converrebbe fare domande del tipo:

• Quale potrebbe essere la causa dei miei problemi respiratori e olfattivi?

• Che tipo di esami dovrei fare?

• Come sarebbe meglio proseguire?

• Dovrei vedere uno specialista? Quanto costa? La mia assicurazione copre la visita?

• Che tipo di esami o cure sono richieste?

• Nel caso soffrissi di polipi nasali con presenza di infiammazione, posso curarla facilmente?

• Cosa potrebbe succedermi nel lungo periodo?

• I sintomi sono gravi per la mia salute?

• Devo evitare qualcosa in particolare?

• Potrei informarmi su qualche libro o su internet? Cosa mi consiglia?

D’altro canto anche il vostro medico vi porrà delle domande. Eccone degli esempi:

• Quando sono iniziati i sintomi?

• A quando risale l’ultimo raffreddore o infezione dei seni nasali?

• Quante volte soffre di raffreddore o infezioni nasali?

• Soffre di allergia? Sa se è allergico?

• Soffre di asma?

• Prende spesso aspirine o farmaci da banco?

• Fuma? È esposto a fumo passivo?

• Nel lavoro si trova esposto a inquinanti nell’aria come detriti o polveri?

• Ha mai avuto interventi chirurgici al naso?

Essere pronti e coscienti di ciò che ci accade renderà l’appuntamento con il medico molto più proficuo.

Consulta anche: Poliposi naso-sinusale-Wikipedia