ENCEFALO: INFIAMMAZIONE

By  |  0 Comments

Definizione di Encefalo: Infiammazione.

L’encefalo rappresenta la parte del sistema nervoso centrale contenuto all’interno del cranio, che comprende il prosencefalo, il mesencefalo e il romboencefalo.

Ha origine dalla parte anteriore del tubo neurale.
Encefalite significa letteralmente “infiammazione del cervello”, ma di solito si riferisce a un’infiammazione del cervello causata da virus e talvolta da infezione batterica. È una malattia rara che si verifica più comunemente nei bambini, negli anziani e nelle persone con sistema immunitario debole, per esempio persone con HIV, AIDS o cancro.
La gravità della malattia va da lieve a grave, con conseguente rischio di vita. Fortunatamente la maggior parte dei casi di encefalite è relativamente mite.
Sebbene molte centinaia di casi di encefalite, sia quella acuta virale che quella asettica, sono riportate dai Centri per il Controllo delle Malattie e della Prevenzione ogni anno, gli esperti sospettano che molti altri casi non siano riportati per l’assenza di sintomi frequenti.

SEGNALI E SINTOMI

I sintomi, nei casi più lievi di encefalite includono:

Febbre

Mal di testa

• Scarso appetito

• Perdita di energia

• Sensazione di malattia

Nei casi più gravi di encefalite, oltre alla febbre alta, si possono presentare sintomi quali:

• Forte mal di testa

Nausea e vomito

• Torcicollo

• Confusione

• Disorientamento

• Cambiamenti di personalità

Convulsioni

• Problemi di linguaggio e di udito

• Allucinazioni

• Perdita di memoria

• Sonnolenza

• Coma

È più difficile ricercare questi sintomi nei bambini, ma alcuni importanti segnali includono:

• Vomito

• Fontanella

• Pianto incessante quando il bambino viene spostato

• Rigidità del corpo

Poiché l’encefalite può seguire o accompagnare comuni disturbi virali, a volte questi sintomi possono presentarsi con anticipo. Tuttavia nella maggior parte dei casi, l’encefalite appare senza preavviso.

Consulta anche: Encefalite-Wikipedia