PIEDE: motore del movimento degli arti inferiori

By  |  0 Comments

Definizione di Piede: motore del movimento degli arti inferiori.

Struttura del Piede

Il piede è composto da 24 ossa che vanno a formare due archi.L’arco longitudinale corre la lunghezza del piede, mentre quello trasversale si estende per la sua larghezza. La caviglia è formata dall’interazione di questa parte del corpo e della gamba e le dita si distendono dalla parte opposta. Le ossa si sostengono a vicenda e sono collegate da un tessuto fibroso, ovvero i legamenti. I muscoli, insieme al tessuto resistente e fibroso chiamato fascia plantare, forniscono supporto secondario al piede. Possiede una muscolatura interna che si origina e si inserisce nel piede stesso e dei muscoli esterni che hanno origine nella parte inferiore della gamba e si attaccano in vari punti sulle ossa del piede. Sono presenti inoltre dei cuscinetti di grasso per aiutare e consentire al piede di sostenere e sopportare al meglio il peso di tutto il corpo e ad assorbire un eventuale impatto.

Questa importante parte del corpo è il motore del movimento degli arti inferiori. Il dolore che può verificarsi in prossimità di questa zona indica che c’è un malfunzionamento nell’interazione delle strutture interne del piede o nel modo in cui esso interagisce con influenze esterne. Quando c’è il dolore, il corpo reagisce modificando il movimento o il funzionamento del corpo per ridurre la sofferenza, tuttavia posture o movimenti scorretti e abitudinari atti ad attenuare il dolore possono comportare maggiori complicazioni. Cambiamenti biomeccanici o malattie possono impedire il normale movimento e causare ulteriori lesioni.

Consulta anche: Piede-Wikipedia