UVEITE: DEFINIZIONE E TIPOLOGIE

By  |  0 Comments

Definizione e Tipologie di Uveite.

L’Uveite è una infiammazione generica del tratto uveale, ovvero la membrana costiuita da altre tre sottomembrane oculari, queste si distinguono in cornea, retina e sclera.

Di conseguenza questa malattia coinvolge gli occhi. Esistono principalmente tre tipi di uveite tra le quali troviamo quella Anteriore che viene chiamata anche con il nome di irite e solitamente è anche la più diffusa e conosciuta, tende ad attaccare l’iride e il tessuto intorno ad essa. Troviamo poi l’uveite detta Intermedia che tende ad attaccare la zona posta dietro al corpo ciliare e il bordo anteriore della retina, è la meno frequente. L’uveite detta Posteriore invece attacca la zona posteriore dell’occhio detta coroide, oppure attacca la retina r il nevo ottico. Quest’ultima è la meno diffusa, è molto rara e particolarmente complicata da risolvere, spesso comporta anche la perdita della vista. Quindi le differenti tipologie di uveite si diversificano in base a quali parti dell’uvea tendono a colpire. Queste tipologie vengono poi ulteriormente suddivise in base alle cause:.

Tipologie di Uveite:

Autoimmune, se associata ad una malattia autoimmune nel corpo

Infettiva, se causata da un batterio, virus, da un fungo o parassita

Traumatica, dopo un trauma a entrambi gli occhi

Idiopatica, se la causa non è identificabile.

PATOLOGIE ASSOCIATE ALL’UVEITE

Possono essere associate con l’uveite diverse malattie autoimmuni, come per esempio la sarcoidosi, il lupus, l’artrite reumatoide, la sclerosi multipla etc. e diversi tipi di infezione come la tubercolosi, la malattia di Lyme, la sifilide, l’herpes zoster detto fuoco di sant’Antonio e altri.

Consulta anche: Uveite-Wikipedia