CUFFIA DEI ROTATORI: LACERAZIONE

By  |  0 Comments

Cuffia dei Rotatori LacerazioneDefinizione di Lesione alla Cuffia dei Rotati.

La lacerazione della cuffia dei rotatori si verifica se i tendini della cuffia dei rotatori si strappano.

Ciò può avvenire per lesioni da uso eccessivo, sollevamento di carichi pesanti, cadute su mano tesa o per deterioramento dei tendini, che causano un loro indebolimento con l’età. I tendini sono molto forti e resistenti, ma se si usurano nel tempo il rischio di una loro rottura aumenta gradualmente.

SINTOMI

Nella maggior parte dei casi le persone che hanno una cuffia dei rotatori lacerata soffrono di dolore ai muscoli deltoidi. Questi muscoli si trovano nella parte superiore e laterale delle spalle. Il dolore può peggiorare quando si cerca di sollevare le braccia o di allungarle verso l’esterno, quindi semplici azioni quotidiane, come vestirsi, possono risultare dolorose. La spalla può inoltre indebolirsi più del normale, soprattutto quando si cerca di spostare il braccio in direzione orizzontale. È inoltre possibile sentire dei rumori schioccanti quando l’articolazione della spalla viene spostata in diverse posizioni.

DIAGNOSI

Un medico vi chiederà i vostri sintomi. Dolore durante il movimento rotatorio del braccio e debolezza nella spalla indicano generalmente una lesione, ma potrebbe non essere possibile diagnosticare una cuffia dei rotatori lacerata dal solo esame fisico. Una risonanza magnetica è in grado di rilevare una lesione completa, ma non può mostrare una lacerazione parziale. Se il dolore si riduce con un’iniezione di anestetico nella cavità sottostante l’acromion, ciò indica la presenza di un urto. Se invece la lesione non risponde con l’iniezione di anestetico, il medico può consigliare una artroscopia per guardare l’articolazione dall’interno e fare una diagnosi esatta.

TRATTAMENTO

I trattamenti per una cuffia dei rotatori lacerata includono riposo, termoterapia, sollievo dal dolore e farmaci antinfiammatori. Al paziente può anche essere consigliato di utilizzare una fasciatura per un breve periodo di tempo oltre a terapie aggiuntive, come ultrasuoni, iniezioni di cortisone ed elettrostimolazione. Verranno introdotti gradualmente degli esercizi per rinforzare l’articolazione della spalla e ripristinare il movimento. Se il trattamento non dovesse avere esito positivo, può rendersi necessaria un’operazione chirurgica per riparare la lacerazione, sia che si tratti di chirurgia invasiva o artroscopica.

Consulta anche: Cuffia dei Rotatori-Wikipedia